Autore:
Giulio Scrinzi

SBK GARA 2 – MEGLIO DI EDWARDS 2002 Anche nell'ultima gara del 2017 nessuno è riuscito a fermarlo: su quella pista di Losail, in Qatar, dove non aveva mai vinto, Jonathan Rea ha coronato un weekend terminato nel migliore dei modi, con un'ennesima doppietta che sottolinea il suo talento cristallino e la sua assoluta fame di vittoria. Solamente Davies poteva mettergli il bastone tra le ruote, ma il gallese non è riuscito a gestire al meglio la sua Ducati, che a momenti lo sbalzava a terra da quanto era al limite. Questo ha permesso al Cannibale di prendere il comando della corsa e di mantenerla fino alla bandiera a scacchi, a suggello di una vittoria che lo ha portato a terminare il 2017 con ben 556 punti, due in più di quelli accumulati da Colin Edwards nella stagione 2002 quando diede spettacolo con l'australiano Troy Bayliss. Gradino più basso del podio per Alex Lowes, in forte crescita con una Yamaha che l'anno prossimo, complici le penalizzazioni per Kawasaki e Ducati, potrebbe essere finalmente della partita Mondiale.

SUPERSPORT – MAHIAS CAMPIONE DEL MONDO Gli sarebbe bastata una Top 10 per indossare la corona d'alloro iridata, ma fin dallo spegnimento dei semafori rossi Lucas Mahias ha fatto capire a tutti che oltre a vincere il Titolo, oggi a Losail voleva dominare anche l'ultima gara della stagione. Dopo aver fulminato Niki Tuuli nelle prime battute, il francese della Yamaha ha intavolato una grande sfida con Jules Cluzel, terminata a favore proprio del pilota transalpino al photofinish per soli 23 millesimi. Grazie a questa vittoria, la seconda del 2017 impreziosita da altri sei piazzamenti a podio, Mahias è diventato il nuovo Campione del Mondo della Supersport, in una giornata che ha visto come eroe assoluto il rientrante Kenan Sofuoglu dopo la frattura del bacino in quel di Magny-Cours. Il turco della Kawasaki avrà anche perso il Mondiale, ma sotto il cielo stellato del Qatar ha fatto valere tutto il suo talento, recuperando da una partenza non esaltante fino al gradino più basso del podio che, in questa occasione, vale come un trionfo vero e proprio. Per l'anno prossimo... la rivincita!

SBK GARA 2 – COSì AL TRAGUARDO 1) Jonathan REA, Kawasaki; 2) Chaz DAVIES, Ducati; 3) Alex LOWES, Yamaha; 4) Michael VAN DER MARK, Yamaha; 5) Xavi FORES, Ducati; 6) Marco MELANDRI, Ducati; 7) Eugene LAVERTY, Aprilia; 8) Sylvain GUINTOLI, Kawasaki; 9) Leon CAMIER, MV Agusta; 10) Roman RAMOS, Kawasaki; 11) Raffaele DE ROSA, BMW; 12) Jake GAGNE, Honda; 13) Alessandro ANDREOZZI, Yamaha; 14) Ondrej JEZEK, Kawasaki; 15) Roberto ROLFO, Kawasaki; 16) Jeremy GUARNONI, Kawasaki.

SUPERBIKE – CLASSIFICA FINALE 1) Jonathan Rea, 556 punti; 2) Chaz Davies, 403 punti; 3) Tom Sykes, 373 punti; 4) Marco Melandri, 327 punti; 5) Alex Lowes, 242 punti; 6) Michael Van der Mark, 223 punti; 7) Xavi Fores, 196 punti; 8) Leon Camier, 168 punti; 9) Jordi Torres, 158 punti; 10) Eugene Laverty, 157 punti.

SUPERSPORT – COSì AL TRAGUARDO 1) Lucas Mahias, Yamaha; 2) Jules Cluzel, Honda; 3) Kenan Sofuoglu, Kawasaki; 4) Federico Caricasulo, Yamaha; 5) Anthony West, Kawasaki; 6) Niki Tuuli, Yamaha; 7) Sheridan Morais, Yamaha; 8) Luke Stapleford, Triumph; 9) Gino Rea, Kawasaki; 10) Kyle Smith, Honda.

SUPERSPORT – CLASSIFICA FINALE 1) Lucas Mahias, 190 punti; 2) Kenan Sofuoglu, 161 punti; 3) Jules Cluzel, 155 punti; 4) Sheridan Morais, 141 punti; 5) Federico Caricasulo, 118 punti; 6) Patrick Jacobsen, 108 punti; 7) Niki Tuuli, 82 punti; 8) Anthony West, 73 punti; 9) Kyle Smith, 57 punti; 10) Luke Stapleford, 55 punti.


TAGS: superbike sbk marco melandri chaz davies alex lowes jonathan rea tom sykes kawasaki racing team Aruba.it Racing Ducati superbike 2017 sbk 2017 superbike qatar 2017 sbk qatar 2017