Autore:
Giulio Scrinzi

MELANDRI NELLA STORIA Marco Melandri non ha fatto sconti nella seconda gara andata in scena oggi sul sali e scendi di Phillip Island: dopo la vittoria nella prima manche, il ravennate del team Aruba.it ha messo le ali alla sua Ducati e ha centrato un altro, strepitoso, successo in Gara 2, beffando il Campione del Mondo in carica Jonathan Rea per soli 21 millesimi. In questo modo “Macho” ha portata a quota 22 i suoi trionfi nel Mondiale Superbike, scavalcando Max Biaggi e diventando il pilota italiano più vincente tra le derivate dalla serie.

FLAG TO FLAG Ci ha provato fino alla fine il Cannibale della Kawasaki, alla luce soprattutto dell'amaro quinto posto di ieri condizionato da problemi alle gomme che oggi, invece, sono stati limitati da un flag-to-flag obbligatorio imposto tra il decimo e il 12esimo giro dalla direzione gara. L'inizio di stagione di Rea non è stato dei più entusiasmanti, e ora Johnny si trova ad inseguire in Classifica il compagno di squadra Tom Sykes, quarto a ridosso del podio in Gara 2 ma secondo nella generale con 17 punti da recuperare sul nostro Marco.

FESTA DUCATI Ha completato il podio la Panigale R del team Barni di Xavi Forés, bravo ad approfittare della situazione e capace di coronare un weekend veramente speciale per le Rosse di Borgo Panigale. Ha stonato solamente la prestazione della prima guida del team Aruba.it, quel Chaz Davies che dopo il cambio gomme obbligatorio era addirittura in testa ma si è lasciato prendere dalla foga cadendo nel giro di rientro in pista. Poco male, perchè ora la Ducati si trova in testa nella Classifica Costruttori con 10 punti di vantaggio sulle verdone di Akashi: ottimo lavoro!

TUTTI GLI ALTRI Quinto posto per la migliore della Yamaha di Alex Lowes, che si è messo dietro sia la Honda di Leon Camier che l'altra R1 del compagno di squadra Van der Mark. Hanno completato la top ten l'MV Agusta dello spagnolo Jordi Torres, la BMW di Loris Baz e la Kawasaki del turco Toprak Razgatlioglu, mentre hanno deluso le aspettative entrambe le Aprilia Milwaukee: Laverty ha chiuso Gara 2 al 15esimo posto, mentre Savadori non è partito per la frattura alla clavicola rimediata nella caduta di ieri.

COSì AL TRAGUARDO Questo l'ordine di arrivo di Gara 2 sul circuito di Phillip Island.

PILOTA TEAM
1. Marco Melandri Ducati
2. Jonathan Rea Kawasaki
3. Xavi Forés Ducati
4. Tom Sykes Kawasaki
5. Alex Lowes Yamaha
6. Leon Camier Honda
7. Michael Van der Mark Yamaha
8. Jordi Torres MV Agusta
9. Loris Baz BMW
10. Toprak Razgatlioglu Kawasaki
11. Roman Ramos Kawasaki
12. Leandro Mercado Kawasaki
13. Jake Gagne Honda
14. Patrick Jacobsen Honda
15. Eugene Laverty Aprilia

CLASSIFICA GENERALE Questa la classifica generale aggiornata al primo round del Mondiale SBK 2018.

PILOTA TEAM PUNTI
1. Marco Melandri Ducati 50
2. Tom Sykes Kawasaki 33
3. Jonathan Rea Kawasaki 31
4. Xavi Fores Ducati 29
5. Alex Lowes Yamaha 21
6. Leon Camier Honda 19
7. Chaz Davies Ducati 16
8. Michael Van der Mark Yamaha 16
9. Loris Baz BMW 12
10. Leandro Mercado Kawasaki 10
11. Eugene Laverty Aprilia 9
12. Toprak Razgatlioglu Kawasaki 9
13. Jordi Torres MV Agusta 8
14. Roman Ramos Kawasaki 7
15. Jake Gagne Honda 7
16. Patrick Jacobsen Honda 2
17. Ondrej Jezek Yamaha 1

TAGS: superbike sbk marco melandri chaz davies jonathan rea tom sykes xavi fores superbike 2018 sbk 2018 superbike australia 2018 sbk australia 2018 superbike phillip island 2018 sbk phillip island 2018