Autore:
Giulio Scrinzi

PROMOZIONE MERITATA Dopo aver conquistato il Titolo di Campione della Superstock 1000 nella stagione appena terminata, Michael Ruben Rinaldi ha avuto la possibilità di partecipare assieme al team ufficiale Aruba.it Racing Ducati ai test di fine Campionato sul circuito di Jerez de la Frontera. Un piccolo antipasto di ciò che lo attenderà nel 2018: sul circuito di Phillip Island, teatro che darà il via al prossimo Mondiale, probabilmente ci sarà anche lui in griglia al fianco di Chaz Davies e Marco Melandri.

DETTAGLI DA CONFERMARE La decisione del reparto corse ufficiale di Borgo Panigale, infatti, è stata quella di promuovere il giovane 21enne di Rimini a terzo pilota ufficiale, con l’intento di portare in pista, quindi, la terza Panigale R e di mettere in bacheca un Titolo Mondiale Costruttori che manca dal 2011. L’impegno di Rinaldi, in ogni caso, deve essere ancora definito nei dettagli: al momento non ci è dato ancora sapere se Michael disputerà l’intero Campionato, solamente le tappe europee oppure verrà schierato come wild card in alcuni appuntamenti ben precisi.

PAROLA AL TEAM MANAGER A tal proposito, sentiamo il commento del team manager del team Aruba.it Racing Ducati, Serafino Foti: “Il programma è ancora in via di definizione: l’obiettivo è quello di garantire a Rinaldi di correre l’intero Campionato, ma schierare una terza moto richiede un impegno non facile. In ogni caso, abbiamo scartato da subito la possibilità di far correre Michael ancora in Superstock: lì ha già vinto il Titolo e quindi farlo gareggiare un’altra stagione sarebbe stato demotivante per lui e per noi”.


TAGS: superbike sbk Aruba.it Racing Ducati superbike 2018 sbk 2018 michael ruben rinaldi michael ruben rinaldi 2018 aruba.it racing ducati 2018 rinaldi ducati 2018