Autore:
La Redazione

TITTLE SPONSOR A Salisburgo, in Austria presso l’Hangar-7, Honda ha presentato oggi la squadra che correrà la prossima stagione del Mondiale Superbike. Un team che abbiamo già avuto modo di conoscere nei recenti test di Jerez e Portimao, a cui, però mancava il tassello della nuova livrea dedicata alla CBR 1000 SP2. Veste grafica che avvolge, letteralmente, le carene con il logo del nuovo Tittle sponsor Redbull, riprendendo proprio la colorazione delle moto della Rookies Cup, monomarca Red Bull che si corre nelle tappe europee del Motomondiale. La stessa presentazione in terra austriaca, patria del famoso energy drink e proprietario della struttura dove si è svolto l’evento, la dice lunga sull’apporto importante di Red Bull nel progetto Honda Superbike, con la squadra che adesso si chiama Red Bull Honda Superbike Team.

CONFERME Se da una parte arriva quindi il nuovo tittle sponsor, dall’altra viene confermato il supporto tecnico del reparto corse Ten Kate, storico partner della Casa di Tokyo in SBK, così come la collaborazione con Castrol e Barracuda. Lato piloti, la lotta di Honda nel Campionato dedicato alle derivate dalla serie è stata affidata all’ex iridato MotoGP Nicky Hayden (con Honda nel 2006) e a Stefan Bradl, esordiente della Superbike, ex Aprilia MotoGP ed ex Campione del Mondo in Moto2.

SOTTO IL VESTITO La moto, però, non è tutta nuova solo nella vesta grafica, ma anche nei suoi contenuti, sviluppata sul pacchetto CBR 1000 RR appena presentato in edizione 2017,  nuovo in oltre il 90% delle sue componenti ed in allestimento SP2, specifico per le gare. Modello SP2 che non cambia a livello ciclistico, ma aumenta le prestazioni del suo motore quattro in linea, ed aggiunge affinamenti anche a livello elettronico come mappe motore dedicate. Una moto che abbiamo già visto in pista nei recenti test invernali e che vedrà il suo esordio in gara tre settimana a Phillip Island.

NICKY HAYDENSta per iniziare un nuovo anno con una nuova moto e un nuovo compagno di squadra. In più c’è il nuovo Sponsor, quindi tanti cambiamenti importanti. Questo per me è il secondo anno in Superbike e cercherò di fare tesoro di tutta l’esperienza maturata nel 2016 per cercare di essere il più competitivo possibile. Sono molto contento dell'arrivo di Red Bull, che ho rappresentato in passato, è una grande opportunità per me. Adesso dovremo lavorare sodo e concentrarci sulla moto, che è ancora da mettere a punto in alcuni aspetti, per essere pronti in vista del primo round in Australia. Il livello è più alto che mai e abbiamo un grande lavoro da fare. Siamo tutti molto motivati e sono non vedo l’ora di iniziare a correre!"

STEFAN BRADL “Non vedo l'ora che inizi la nuova stagione! E’ un'esperienza completamente nuova per me perché non no mai corso in Superbike. Sarà una collaborazione interessante quella tra Honda e Red Bull, che è senza dubbio un brand straordinario che mi ha sempre sostenuto in tutta la mia carriera agonistica. Sono felice di essere un atleta Red Bull e ancora più contento che sia diventato anche sponsor della squadra. La moto per la Stagione è tutta nuova e ci vorrà un po' di tempo per impararla, ma faremo del nostro meglio per essere al top il prima possibile


TAGS: nicky hayden bradley smith honda superbike 2017 team honda superbike 2017 red bull honda superbike team team honda sbk 2017 honda sbk 2017