Autore:
Redazione

SI CORRE IN ITALIA E’ stata ufficialmente presentata l’edizione 2016 del FIM Monster Energy Motocross of Nations, che quest’anno si correrà in Italia il 24 e 25 Settembre sul circuito di Maggiora. Presenti all'evento anche l’otto volte Campione del Mondo Tony Cairoli e il belga Clement Desalle, che hanno confermato la loro partecipazione a quella che sarà la settantesima edizione del Motocross delle Nazioni. Proprio oggi, sempre a Maggiora, si stanno svolgendo le selezioni per capire quali saranno gli altri piloti che il CT Thomas Traversini porterà al Motocross delle Nazioni!

TRENTA ANNI DOPO A distanza di trenta anni esatti dal 1986, questa prestigiosa competizione torna nella provincia di Novara sul tracciato di Maggiora Park, la pista dove si corre il GP d’Italia e considerata una delle più belle e spettacolari di tutto il Mondiale Motocross. Un valore aggiunto che, quest’anno, è stato aumentato dalle tante modifiche effettuate sul tracciato, adesso più lungo e più largo, ma sempre fedele alle parti tecniche e spettacolari che, da sempre, lo caratterizzano.

CI SARANNO ANCHE LORO Il 1986 fu l’Anno del Dream Team americano composto da David Bailey, Rick Johnson e JohnnyO’ShowO’Mara in sella alle Honda CR due tempi 125, 250 e 500. Tre leggende del Motocross a stelle e strisce che a Settembre torneranno a Maggiora come special guest dell’evento. Un motivo in più che rende il FIM Monster Energy Motocross of Nations ancora più imperdibile per tutti gli appassionati di fuoristrada!  

COME LE OLIMPIADI Il Motocross delle Nazioni, MXoN, rappresenta quello che potrebbero essere le olimpiadi del Motocross. Si svolge ogni Anno quando finisce il Mondiale MX e si corre a squadre divise per Nazioni. Ogni Nazione è rappresentata da tre piloti schierati in tre diverse categorie MXGP, MX2 e Open. In tutto si correranno tre gare in cui, ad ogni match, scendono in pista due categorie alla volta. Ogni pilota, quindi ogni categoria, affronta uno scontro diretto con le altre classi e vince la squadra che, nei migliori cinque piazzamenti su sei (il peggior risultato viene scartato), riesce a totalizzare il maggior numero di punti.

GIRO DI PISTA Per farvi vedere il nuovo tracciato di Maggiora è salito in sella un campionissimo delle competizioni di Motocross a stelle e strisce, l’australiano Chad Reed, due volte Campione dell’americano Monster Energy Supercross. In questo filmato potete vedere come è cambiato il tracciato rispetto al 1986 e rivedere, al minuto 1:28, anche il momento in cui, nel 1986 “O’Show” O’Mara sorpassò in sella alla sua CR125R la 500 dell’allora Campione del Mondo Classe 500 David Thorp


TAGS: motocross delle nazioni 2016 tony cairoli maggiora park mxon2016