Autore:
Giulio Scrinzi

CE L’HO FATTA! Gli bastava gestire la situazione per arrivare davanti a tutti sotto l’arco di trionfo di Cordoba, e così ha fatto: in una 14esima e ultima tappa con soli 119 km cronometrati, Matthias Walkner si è accontentato di portare a casa l’ottava piazza assoluta, comunque sufficiente a fargli mantenere un margine in classifica di 16’53’’ sul diretto inseguitore, un Kevin Benavides vincitore oggi ma che non è riuscito a soffiargli la tanto ambita vittoria finale. Dopo il secondo posto dell’anno scorso dietro a Sunderland, stavolta è Walkner a poter festeggiare il Titolo di Campione della Dakar: complimenti Matthias!

KTM SUL TETTO DEL MONDO Grazie al talento dell’austriaco, la KTM può di conseguenza festeggiare la sua 17esima affermazione consecutiva nel Rally Raid più famoso al mondo. Un successo reso possibile anche grazie al terzo posto di Toby Price, autore di due vittorie di tappa e staccato nella generale di 23’01’’, al quarto di Antoine Meo, anche lui due volte davanti a tutti e staccato di 47’28’’, e al quinto di Gerard Farres, il cui gap è però arrivato oltre l’ora di gara.

ALLA HONDA SOLO LE BRICIOLE Con un podio finale monopolizzato dal primo posto di Walkner e dal terzo di Price, sul gradino di mezzo troviamo Kevin Benavides, vincitore della decima tappa e che non ha potuto veramente nulla contro l’egemonia delle endurone Made in Mattighofen. L’argentino è quindi vice-Campione del Mondo della Dakar, un risultato comunque di prestigio se paragonato a quelli mancati di tanti altri personaggi illustri che, al contrario, hanno dovuto alzare bandiera bianca. Stiamo parlando di Sam Sunderland, delle due Yamaha di van Beveren e di de Soultrait e del compagno di squadra Joan Barreda, la cui rimonta è stata fermata sul più bello da un ginocchio dolorante che non gli ha permesso di andare oltre.

TUTTI GLI ALTRI Oltre la Top 5 di questa 40esima edizione della Dakar troviamo Johnny Aubert, bravo a portare la sua Gas Gas al sesto posto, seguito da Oriol Mena (Hero), da Pablo Quintanilla (Husqvarna), da Daniel Oliveras (KTM) e da Josè Cornejo (Honda). Per quanto riguarda i nostri italiani, dopo il forfait di Alessandro Botturi, il migliore si è rivelato essere Jacopo Cerutti, che ha terminato questa Dakar 2018 al 20esimo posto con la sua Husqvarna.

CLASSIFICA FINALE Qua di seguito la classifica finale della Dakar 2018.

PILOTA MOTO TEMPO
1. Matthias Walkner KTM 43.06'01''
2. Kevin Benavides Honda +16'53''
3. Toby Price KTM +23'01''
4. Antoine Meo KTM +47'28''
5. Gerard Farres KTM +1.01'04''
6. Johnny Aubert Gas Gas +1.53'53''
7. Oriol Mena Hero +2.22'52''
8. Pablo Quintanilla Husqvarna +2.24'05''
9. Daniel Oliveras KTM +2.37'20''
10. Josè Cornejo Honda +2.42'36''
20. Jacopo Cerutti Husqvarna +5.38'44''

TAGS: dakar dakar 2018 dakar 2018 ktm dakar 2018 yamaha dakar 2018 honda dakar 2018 matthias walkner dakar 2018 kevin benavides dakar 2018 husqvarna dakar 2018 toby price dakar 2018 antoine meo dakar 2018 gerard farres dakar 2018 14esima tappa dakar 2018 tappa 14 matthias walkner matthias walkner campione dakar 2018