FUTURO APPANNATO

Dopo essere stato coronato vincitore del campionato Moto2 nel 2011, una volta approdato in MotoGP il tedesco Stefan Bradl è riuscito a galleggiare nella zona bassa della top 10 per il triennio successivo, ma al passaggio da Honda ad Aprilia è corrisposto un netto calo di prestazioni.

Con un contratto in scadenza alla fine del 2016 e un motomondiale chiuso con soli 17 punti nel carniere, Bradl sa che dovrà lavorare molto su stesso e sul feeling con la moto per garantirsi un futuro in MotoGP. Il team Gresini continua comunque a dargli fiducia; a bordo di una moto tutta nuova, Bradl sarà affiancato da Sam Lowes nel ruolo di collaudatore.

Segui Stefan BradlSito Ufficiale  Twitter  Facebook  Youtube  Instagram

STATISTICHE

Stagione Categoria Partenze Pole Team Punti Posizione
2015 MotoGP 17 0 0 0 0 Aprilia 17 18°
2014 MotoGP 18 0 0 0 0 Honda 117
2013 MotoGP 16 0 1 0 1 Honda 156
2012 MotoGP 18 0 0 0 0 Honda 135
2011 Moto2 17 4 5 2 7 Kalex 274
2010 Moto2 16 1 0 0 0 Suter 97
2009 125cc 16 0 0 0 0 Aprilia 85 10°
2008 125cc 17 2 2 6 0 Aprilia 187
2007 125cc 9 0 0 0 0 Aprilia 39 18°
2006 125cc 9 0 0 0 0 KTM 4 26°
2005 125cc 3 0 0 0 0 KTM 1 35°

TAGS: motogp motogp 2016 motomondiale 2016 aprilia gresini stefan bradl