Autore:
Giulio Scrinzi

DOPPIETTA REPSOL Se ieri era stata la Honda LCR di Cal Crutchlow a fare la voce grossa, oggi ci hanno pensato le due RC213V ufficiali del team Repsol a dominare la scena sul circuito di Buriram. Nella seconda giornata dei test thailandesi, infatti, Marc Marquez e Daniel Pedrosa hanno fatto doppietta arpionando le prime due posizioni della classifica, lavorando sul profilo aerodinamico, sul motore, sulle gomme e sul setup della nuova versione del prototipo dell’Ala Dorata. I tempi? Il Campione del Mondo in carica è stato l’unico ad abbattere il muro dell’1’29’’, mentre il suo compagno di squadra l’ha seguito con 158 millesimi di distacco.

YAMAHA IN RISALITA Terzo tempo per la migliore delle Ducati… no, non una di quelle del reparto corse ufficiale, ma di quella marchiata Pramac di Jack Miller, capace di limitare il margine dalla vetta a soli 2 decimi di secondo. A seguire, invece, la prima delle Yamaha Movistar, quella di un Maverick Vinales che ha migliorato decisamente il crono di ieri riuscendo in ultimo a precedere la M1 privata di Johann Zarco e l’altra Ducati Pramac del nostro Danilo Petrucci, ottimo sesto a quattro decimi dal miglior tempo di Marquez.

DUCATI IN FONDO ALLA TOP TEN E mentre i protagonisti di ieri, vale a dire Alex Rins e Cal Crutchlow, oggi non hanno fatto meglio del settimo e dell’ottavo tempo, i due titolari del team Ducati ufficiale hanno chiuso la top ten, mostrando qualche difficoltà in più in sella alle loro Desmosedici GP18. Andrea Dovizioso ha preceduto Jorge Lorenzo, mentre sono finiti fuori dai primi dieci sia Andrea Iannone, 11esimo con la sua Suzuki, che Valentino Rossi, 14esimo e ancora alle prese con i settaggi dell’elettronica della sua Yamaha.

CLASSIFICA DI GIORNATA Qua di seguito la classifica aggiornata al secondo giorno di prove sul circuito di Buriram, in Thailandia.

PILOTA TEAM TEMPO GAP
1. Marc Marquez Honda 1'29''969  
2. Daniel Pedrosa Honda 1'30''127 +0.158
3. Jack Miller Ducati 1'30''185 +0.216
4. Maverick Vinales Yamaha 1'30''274 +0.305
5. Johann Zarco Yamaha 1'30''360 +0.391
6. Danilo Petrucci Ducati 1'30''367 +0.398
7. Alex Rins Suzuki 1'30''446 +0.477
8. Cal Crutchlow Honda 1'30''490 +0.521
9. Andrea Dovizioso Ducati 1'30''494 +0.525
10. Jorge Lorenzo Ducati 1'30''729 +0.760
11. Andrea Iannone Suzuki 1'30''775 +0.806
12. Tito Rabat Ducati 1'30''855 +0.886
13. Alvaro Bautista Ducati 1'30''883 +0.914
14. Valentino Rossi Yamaha 1'30''888 +0.919
15. Takaaki Nakagami Honda 1'30''901 +0.932
16. Bradley Smith KTM 1'31''113 +1.144
17. Aleix Espargarò Aprilia 1'31''130 +1.161
18. Franco Morbidelli Honda 1'31''185 +1.216
19. Mika Kallio KTM 1'31''598 +1.629
20. Scott Redding Aprilia 1'31''637 +1.668
21. Karel Abraham Ducati 1'31''661 +1.692
22. Thomas Luthi Honda 1'31''994 +2.025
23. Hafizh Syahrin Honda 1'31''998 +2.029
24. Xavier Simeon Ducati 1'32''267 +2.298

TAGS: motogp valentino rossi jorge lorenzo andrea dovizioso marc marquez maverick vinales daniel pedrosa test motogp motogp 2018 test motogp 2018 test motogp thailandia 2018 test motogp buriram 2018 test motogp thailandia 2018 day 2 test motogp buriram 2018 day 2