Autore:
Federico Maffioli

OFFSHORE A Silverstone, sotto la pioggia inglese, è il pilota di casa Cal Crutchlow a siglare la pole position con il tempo di 2.19.265, rifilando 998 millesimi al secondo Valentino Rossi e 1.249 al terzo ed ultimo dei piloti schierati in prima fila Maverick Vinales. L’inglese chiude un giro fantastico che gli vale la prima posizione e continua il trend positivo dopo la vittoria, sempre sul bagnato, nell’ultimo GP in Repubblica Ceca. Molto bene anche per Maverick Vinales che, come per Crutchlow, fino alle qualifiche ha dimostrato di essere competitivo sia sull’asciutto sia sul bagnato. Meno bene, invece, per il suo compagno di squadra Aleix Espargarò, undicesimo e ultimo delle Q2.

COLPO DI CODA Sotto l’abbondante pioggia inglese Valentino Rossi conquista la seconda posizione in griglia di partenza a quasi un secondo dal tempo della pole, ma fino a quando c’è stata pista asciutta la Yamaha numero 46 era in evidente difficoltà. Il dottore è schietto nel dichiararlo nel parco chiuso a fine qualifiche, ammettendo un po’ di fortuna nell’aver azzeccato l’assetto per il bagnato. Domani, ancora una volta il meteo potrebbe modificare gli equilibri visti fino adesso.

BENE, NON BENISSIMO Le due Honda ufficiali di Marc Marquez e Dani Pedrosa conquistano rispettivamente la quinta e la quarta posizione, separati tra loro da 37 millesimi e a circa un secondo e mezzo dal tempo della Honda numero 35. Un seconda fila che da una parte, con la pista così bagnata, rappresenta comunque un buon risultato, ma non è un segnale che fa ben sperare nin caso di gara bagnata. Poi, come spesso è accaduto quest’Anno, Domenica tutto potrebbe ancora cambiare e il solito Marc tirare una bella zampata delle sue. Staremo a vedere!

DUCATI Le prime due Ducati in griglia di partenza di domani sono quelle di Eugene Laverty e Scott Redding, rispettivamente sesto e settimo oggi. Niente di fatto, invece per i due ufficiali con Andrea Dovizioso costretto al ritiro durante le qualifiche a causa di una caduta. Un altro episodio sfortunato per il pilota di Forlì che non riesce a concretizzare l’ottimo tempo fatto registrare sul bagnato nel quarto turno di libere. Domani la Ducati numero 4 si schiererà in quarta fila con il decimo tempo. Niente prima fila anche per Andrea iannone, che chiude le qualifiche in ottava posizione ad oltre due secondi di ritardo della pole di Crutchlow.

PIOGGIA SFORTUNATA Jorge Lorenzo chiude il Sabato con il nono tempo a quasi due secondi e mezzo dalla pole. Un risultato in parte inaspettato perché nelle FP4 sembrava che su questa pista non soffrisse così tanto il meteo come avvenuto nelle gara precedenti.

COSI’ ALLA PARTENZA Questa la griglia di partenza della dodicesima gara MotoGP 2016 in Inghilterra sul circuito di Silverstone: 1) Cal Crutchlow, Honda 2.19.265; 2) Valentino Rossi, Yamaha 2.20.263; 3) Maverick Vinales, Suzuki 2.20.514; 4) Dani Pedrosa, Honda 2.20.742 5) Marc Marquez, Honda 2.20.779; 6) Eugene Laverty, Ducati 2.20.821; 7) Scott Redding, Ducati 2.21.074; 8) Andrea Iannone, Ducati 2.21.446; 9) Jorge Lorenzo, Yamaha 2.21.687; 10) Andrea Dovizioso, Ducati 2.22.420; 11) Aleix Espargarò, Suzuki 2.25.285; 12) Jack Miller, Honda 2.18.531; 13) Loris Baz, Ducati 2.18.552; 14) Danilo Petrucci, Ducati 2.18.657; 15) Pol Espargarò, Yamaha 2.18.871; 16) Alex Lowes, Yamaha 2.18.900; 17) Stefan Bradl, Aprilia 2.19.115; 18) Hector Barberà, Ducati 2.19.125; 19) Alvaro Bautista, Aprilia 2.20.299; 20) Yonny Hernandez, Ducati 2.21.255; 21) Tito Rabat, Honda 2.21.774


TAGS: valentino rossi andrea dovizioso cal crutchlow motogp 2016 marc marquez maverick vinales andrea iannone scott redding eugene laverty dani pedrosa motogp silverstone 2016 motogp inghilterra 2016 griglia di partenza motogp silverstone 2016 q2 silverstone 2016 qualifiche inghilterra motogp 2016 jorege lorenzo