Autore:
Federico Maffioli

LA CARICA DEL 46 Valentino Rossi conquista la pole qui a Motegi con il tempo di 1.43.954, ed è l’unico dei piloti in pista oggi a scendere sotto il muro dell’1.44. Il nove volte Campione del Mondo conquista così la sua sessantaquattresima pole position e riprende i due rivali Marc Marquez e Jorge Lorenzo con lo stesso numero di pole in carriera. Ancora una volta il pesarese da lezioni di guida, dimostrando di avere buoni argomenti, e tantissima voglia far bene, per la gara di domani.

CAUTO Marc Marquez sigla il secondo miglior crono a 180 millesimi da Rossi. Lo spagnolo domina la prima parte delle qualifiche, poi, dopo il cambio gomme (per lui anche cambio moto) qualche errore di troppo prima e la bandiera gialla per la caduta di Cal Crutchlow lo costringono a dover leggermente chiudere il gas. L’impressione, anche in qualifica, è che Marquez non abbia comunque osare troppo, o meglio, rischiare di commettere errori troppo gravi. Sul passo gara, però domani la Honda numero 93 sembra quella messa meglio.

CONTRO IL DOLORE Jorge Lorenzo nel terzo turno di libere di questa mattina è protagonista di un brutto high side che gli procurano un forte dolore alla gamba sinistra. Viene portato in ospedale con l’elicottero e dopo poche ore torna in pista e conquista la terza casella in griglia di partenza a soli 267 millesimi dal tempo del suo compagno di squadra. Come per Rossi, anche il maiorchino è determinato a far bene qui a Motegi e visto come si è definita la prima fila, in gara ci sarà da divertirsi!

PASSETTINO INDIETRO Andrea Dovizioso apre la seconda fila con il quarto miglior risultato di oggi. L’italiano è stato davanti nei turni di libere del Venerdì, ma dopo le qualifiche fa un leggero passo indietro, rimanendo comunque fiducioso sul suo passo gara di domani. Quinta posizione, invece, per Cal Crutchlow sulla Honda del Team LCR e sesta casella per la Suzuki di Aleix Espargarò, davanti al suo compagno di squadra Maverick Vinales settimo.

OLTRE UN SECONDO Hector Barberà sulla Ducati ufficiale lasciata libera da Andrea Iannone, sigla l’ottavo miglior crono di oggi ad oltre un secondo dal tempo di Valentino Rossi e davanti a Pol Espargarò, che chiude la terza fila con la nona casella. Quarta fila, invece per Danilo Petrucci, decimo, davanti al compagno di squadra Scott Redding undicesimo e Alvaro Bautista dodicesimo, purtroppo protagonista di una caduta nelle fasi iniziali delle Q2 che lo ha subito messo fuori dai giochi.

COSI’ ALLA PARTENZA Questa la griglia di partenza della quindicesima gara di MotoGP 2016 a Motegi: 1) Valentino Rossi, Yamaha 1.43.954; 2)Marc Marquez, Honda 1.44.134; 3) Jorge Lorenzo, Yamaha 1.44.221; 4) Andrea Dovizioso, Ducati 1.44.294; 5) Cal Crutchlow, Honda 1.44.402; 6) Aleix  Espargarò, Suzuki 1.44.494; 7) Maverick Vinales, Suzuki 1.44.539; 8) Hector Barberà, Ducati 1.44.980; 9) Pol Espargarò, Yamaha 1.45.232; 10) Danilo Petrucci, Ducati 1.45.782; 11) Scott Redding, Ducati 1.45.827; 12) Alvaro Bautista, Aprilia 1.45.614; 13) Stefan Bradl, Aprilia 1.49.083; 14) Jack Miller, Honda 1.46.347; 15) Bracley Smith, Yamaha 1.46.593; 16) Katsuyuki Nakasuga, Yamaha 1.46.27; 17) Yhonny Hernandez, Ducati 1.46.705; 18) Tito Rabat, Honda 1.46.753; 19) Eugene Laverty, Ducati 1.47.060; 20) Loris Baz, Ducati 1.47.501; 21) Mike Jones, Ducati 1.47.31; 22) Hiroshi Aoyama, Honda 1.47.788


TAGS: valentino rossi jorge lorenzo andrea dovizioso cal crutchlow danilo petrucci aleix espargaro motogp 2016 marc marquez hector barbera alvaro bautista maverick vinales pol espargaro scott redding motogp motegi 2016 griglia di partenza motogp motegi 2016 pole motegi 2016 qualifiche motegi 2016