Autore:
Federico Maffioli

DAVANTI A TUTTI Valentino Rossi conquista la pole a Jerez con il crono di 1.38.736. Seconda casella, invece per Jorge Lorenzo che, dopo essere dovuto rientrare ai box nel secondo dei tre tentativi previsti a causa di un pneumatico difettoso, chiude le qualifiche a 122 millesimi dal compagno di squadra. Le due Yamaha ufficiali partiranno, quindi, in prima e seconda posizione, dimostrando di essere le più competitive anche sul passo gara. Il Campione in carica, parte comunque dalla prima fila e domani proverà sicuramente ad andare via nei primissimi giri, ma Rossi ha dimostrato di essere molto competitivo e bisognerà vedere come si comporteranno le Michelin nella seconda metà di gara. Insomma, ci sarà da divertirsi!

SOLO LUI Marc Marquez con il tempo di 1.38.891 chiude la prima fila a 155 millesimi dal miglior crono di Rossi. Come al solito la Honda numero 93 è l’unica a riuscire a contrastare le Yamaha con il suo compagno di squadra Dani Pedrosa settimo in griglia a quasi un secondo di ritardo dal tempo della pole e in difficoltà anche nelle qualifiche. Ottimo risultato invece per Cal Crutchlow che, dopo il miglior crono delle Q1, conquista la decima casella in griglia di partenza.

SALTO IN AVANTI Andrea Dovizioso, dopo i problemi di aderenza sulla ruota posteriore lamentate durante tutte le quattro sessioni di libere, partirà dalla quarta posizione con il crono di 1.39.580. Molto male, invece per Andrea Iannone, undicesimo in griglia e in evidente difficoltà, dietro anche alla Ducati clienti dell’ottimo Hector Barberà che chiude la terza fila con la nona posizone.

UN MILLESIMO Maverick Vinales e Aleix Espargaro chiudono le qualifiche a Jerez rispettivamente in quarta e quinta posizione, entrambi vicinissimi al tempo di Andrea Dovizioso: un solo millesimo di ritardo per Vinales e sette per il compagno di squadra Espargaro.

COSI ALLA PARTENZA 1) Valentino Rossi, Yamaha 1.38.736; 2) Jorge Lorenzo, Yamaha 1.38.858; 3) Marc Marquez, 1.38.891; 4) Andrea Dovizioso, Ducati 1.39.580; 5) Maverick Vinales, Suzuki 1.39.581; 6) Aleix Espargarò, Suzuki 1.39.588; 7) Dani Pedrosa, Honda 1.39.678; 8) Pol Espargarò, Yamaha 1.39.720; 9) Hector Barberà, Ducati, 1.39.742; 10) Cal Crutchlow, Honda 1.39.881; 11) Andrea Iannone, Ducati 1.40.054; 12) Loris Baz, Ducati 1.40.184; 13) Alvaro Bautista, Aprilia 1.40.239; 14) Bradley Smith, Yamaha 1.40.242; 15) Eugene Laverty, Ducati 1.40.292; 16) Yonny Hernandez, Ducati 1.40.335; 17) Scott Redding, Ducati 1.40.595; 18) Stefan Bradl, Aprilia 1.40.835; 19) Jack Miller, Honda 1.40.968; 20) Michele Pirro, Honda 1.40.985; 21) Tito Rabat, Honda 1.41.039. 


TAGS: valentino rossi jorge lorenzo andrea dovizioso cal crutchlow jack miller aleix espargaro motogp 2016 marc marquez stefan bradl hector barbera alvaro bautista maverick vinales andrea iannone bradley smith pol espargaro scott redding eugene laverty tito rabat yonny hernandez loris baz gare motogp motogp jerez spagna dani pedrosa michele pirro griglia di partenza jerez 2016 griglia di partenza motogp jerez 2016