Autore:
Giulio Scrinzi

VERSO LA MOTOGP Ha vissuto un ottimo 2016 con la Mahindra in Moto3, centrando le sue prime vittorie iridate e i suoi primi piazzamenti a podio che gli hanno poi permesso di transitare l'anno scorso in Moto2. Stiamo parlando di Francesco Bagnaia, che con la Kalex dello Sky Racing Team VR46 si è guadagnato il premio di “Rookie of the Year” 2017, un buon punto di partenza dal quale partire per andare a caccia del Titolo nella stagione 2018. Ma quello che lo aspetta a partire dal 2019 è ancora più importante, perchè l'anno prossimo “Pecco” potrà finalmente coronare il suo sogno di arrivare in MotoGP. Lo farà con il sostegno del team Ducati Pramac, nel quale sarà legato da un contratto biennale che gli garantirà un trattamento simile a quello di Danilo Petrucci: in tal senso, quindi, Francesco sarà seguito direttamente dalla Casa di Borgo Panigale come un pilota ufficiale.

FRANCESCO BAGNAIA In merito al suo futuro passaggio nella classe regina, sentiamo direttamente le parole di Bagnaia: “E' da quando sono bambino che sogno di arrivare in MotoGP con la Ducati ed esserci riuscito è una cosa pazzesca. E' una squadra che mi ha voluto veramente tanto, perché parliamo di questo passaggio in MotoGP dalla fine del 2016 e finalmente siamo riusciti a concludere tutto quanto. L'offerta è arrivata a fine ottobre e ho avuto la fortuna di essere seguito completamente dalla VR46 in modo da arrivare a una conclusione ottimale per tutti. Nel frattempo devo pensare a quest'anno, che sarà fondamentale: è la prima volta che posso veramente permettermi di giocarmi il titolo in Moto2 e bisognerà sfruttarlo al massimo, perché ci sono tutte le carte in regola per fare bene”.


TAGS: motogp francesco bagnaia motogp 2018 motogp 2019 francesco bagnaia motogp francesco bagnaia motogp 2019 francesco bagnaia ducati pramac francesco bagnaia ducati pramac 2019