Autore:
Simone Dellisanti

VELENOSO "Io? Ha fatto molto meglio di Valentino Rossi in Ducati. (2011 e 2012) Anche se non avessi vinto al Mugello. Ho completato molti giri in testa e la mia distanza dal vincitore in alcuni casi è stata molto piccola“. Queste le parole di Lorenzo, attuale pilota Ducati Corse ma promesso sposo in Honda HRC, il prossimo anno, al fianco del campione del mondo Marc Marquez.

GALLO CEDRONE La vittoria ottenuta al Mugello (sesta gara della MotoGP) ha ridato fiducia al pilota spagnolo non solo in pista ma anche al di fuori del circuito di gara dove, al cospetto dei microfoni dei media, le sue recenti uscite sono state chiare e decise. Prima c'è stata la bocciatura verso una possibile permanenza in Ducati, dopo la vittoria al Mugello e il dito puntato contro i tecnici della Ducati che, a detta di Lorenzo non gli avevano dato tutte le soluzioni tecniche, sulla Desmosedici, necessarie per vincere.

LA RICETTA DEL DOCTOR Il campione di Palma de Maiorca si è tolto qualche sassolino dalla scarpa anche nei confronti del suo storico rivale, Valentino "Il Dottore" Rossi, sottolineando che nei suoi pochi anni passati in Ducati, lo spagnolo ha fatto meglio dell'Italiano, anche senza prendere in considerazione la vittoria del Mugello. Ora, arriverà la risposta di Valentino Rossi che abbasserà la cresta, di nuovo alta, del pilota maiorchino?


TAGS: rossi lorenzo honda hrc ducati corse marquez moto gp 2018