Autore:
Andrea Rapelli

KTM E MOTO2 La notizia, per gli appassionati del Marchio austriaco (e per i malati di corse in genere) è succulenta: nel 2017 KTM correrà anche nella Moto2, con il Team Ajo e piloti del calibro di Brad Binder - al debutto in Moto2 - e Miguel Oliveira, che quest'anno ha corso con la Kalex del team Leopard.

UNA E TRINA Così, KTM si butta nella mischia di tutte le classi: dalla Moto3, dove battaglia già da un bel po', alla MotoGP, al debutto con Mika Kallio (come Wild Card) nella tappa di Valencia. Come le sorelle, anche la KTM Moto2 è stata interamente progettata e costruita a Mattighofen, quartier generale del Marchio austriaco.

NUOVE LEVE Una delle ragioni di questa triplice presenza arriva dritta dritta dalle parole di Pit Beirer, direttore KTM Motorsport: "la presenza in Moto2 ci consente di far restare in famiglia le nuove leve allevate con la Moto3. Così, questi piloti possono arrivare fino alla MotoGP sempre con i nostri colori". Non male come programmino.

 


TAGS: ktm moto 2 team ajo brad binder miguel oliveira