Autore:
Giulio Scrinzi

REGALO DI NOZZE Dopo dieci anni di fidanzamento, anche per Antonio Cairoli sono arrivate le nozze: il nove volte iridato di motocross, infatti, ha spostato la bionda Jill Cox in quel di Tolfa (vicino a Roma) e molti sono stati i regali che ha ricevuto da parenti e amici. Quello più importante, però, è arrivato dalla KTM: in occasione del lieto evento ma anche per la conquista dell'ultimo Mondiale nella classe MXGP, la Casa di Mattighofen, per l'appunto, ha deciso di premiare il Campione siciliano con un test a Valencia sulla RC16 che corre in MotoGP.

ADRENALINA A MILLE Un'opportunità più unica che rara per il nostro Cairoli, che ha potuto saggiare l'adrenalina della velocissima RC16 assieme al collaudatore Mika Kallio. Com'è andata? Ecco il suo commento: “Ringrazio KTM per questa possibilità. Guidare la loro MotoGP è stato un piacere incredibile: la frenata è pazzesca, così come la potenza, l'accelerazione, la maneggevolezza e il grip in curva. Ho faticato all'inizio ad adattarmi al cambio rovesciato, ma poi ci ho preso la mano. Se volessi fare sul serio nel Motomondiale... mi mancherebbe solamente i giri di pista, se avessi tempo migliorerei a vista d'occhio. Spero in futuro di avere un'altra possibilità”.


TAGS: ktm motogp ktm motogp motogp 2017 antonio cairoli antonio carioli motogp antonio carioli ktm motogp