TWIN RING MOTEGI, GIAPPONE
13-15 Ottobre 2017


Lunghezza circuito: 4.8 km
Giro più veloce: 1’43.790, 166.5 km/h, Jorge Lorenzo (2015)

A partire dal quindicesimo round e per altri due appuntamenti il Motomondiale 2017 entra nel famoso “trittico” extraeuropeo, inaugurato dal GP del Giappone e che si tiene sul famoso Twin Ring di Motegi. Si tratta di un circuito costruito nel 1997 nel distretto di Kanto grazie agli investimenti fatti dalla Honda, che ne ha assunto fin da subito la proprietà facendolo diventare così il suo test track personale. Contiene al suo interno due layout differenti: il primo è un ovale da 2,493 km, dedicato alle competizioni automobilistiche di derivazione americana, tra cui la Indy Racing League e le Super GT nipponiche. Il secondo, invece, è la pista stradale da 4,801 km e 14 curve (sei a sinistra e otto a destra) su cui i prototipi più veloci del mondo si danno battaglia fin dal 1999, anno della prima edizione del GP locale.

Ecco le statistiche:

  • MOTOGP: Nella classe regina i piloti più vincenti sono, a parimerito con tre vittorie ciascuno, Daniel Pedrosa, Loris Capirossi e Jorge Lorenzo, quest'ultimo anche detentore del maggior numero di pole position (4) e del record del circuito (1'43''790). L'anno scorso, invece, è stato Marc Marquez a trionfare davanti ad Andrea Dovizioso ed a Maverick Vinales.
  • MOTO2: Nella classe di mezzo Johann Zarco e Thomas Luthi si spariscono vicendevolmente i primati: il francese è il pilota con più partenze dalla prima casella (2) e quello che ha firmato il lap record di categoria (1'49''961), mentre lo svizzero è il top rider con il maggior numero di vittorie all'attivo (2), tra le quali quella dell'anno scorso davanti al transalpino ed a Franco Morbidelli.
  • MOTO3: Nella classe d'esordio del Motomondiale Alex Marquez detiene il maggior numero di successi (2), mentre il locale Hiroki Ono è l'autore del giro più veloce di categoria (1'56''443). L'edizione 2016, infine, è stata vinta dal nostro Enea Bastianini davanti a Brad Binder ed a Nicolò Bulega.

TAGS: motogp 2017 motomondiale 2017 motogp giappone 2017 motogp motegi 2017