CIRCUITO DE JEREZ, SPAGNA
5-7 Maggio 2017


Lunghezza circuito: 4.4 km
Giro più veloce: 1’37.910, 162.6 km/h, Jorge Lorenzo (2015)

 

Con il quarto round e l'arrivo sul circuito di Jerez de la Frontera prende il via il lungo tour de force che porterà il Motomondiale 2017 nei più importanti e caratteristici tracciati di tutta Europa. Il primo è, appunto, quello spagnolo di Jerez, costruito nel 1986 e che ha ospitato il suo primo GP già nell'anno successivo. Tuttavia è stato dal 1989 che il Gran Premio de España si è tenuto regolarmente su questa pista, lunga 4,423 km e composta da 13 curve (delle quali cinque a sinistra ed otto a destra). Dal momento che è situato nelle vicinanze di Cadice, nel sud dell'Andalusia, le sue condizioni meteorologiche quasi sempre ottimali sono un incentivo per i team al fine di disputare i consueti test invernali pre-campionato.

Ecco, invece, le statistiche del circuito di Jerez de la Frontera:

  • MOTOGP: Il pilota più vittorioso è Valentino Rossi con 7 successi all'attivo, seguito da un Jorge Lorenzo (3 successi) con il quale condivide il maggior numero di pole position (cinque per entrambi). E mentre il “Porfuera” detiene il record del circuito (1'37''910), il numero 46 di Tavullia ha vinto l'edizione dell'anno scorso, proprio davanti al maiorchino ed a Marc Marquez.
  • MOTO2: Nella classe di mezzo il pilota più in evidenza è Sam Lowes, che condivide con Jonas Folger e Mika Kallio il maggior numero di vittorie (una ciascuno) ma che primeggia, invece, per il record del circuito, firmato l'anno scorso in 1'42''408.            Nella passata stagione, inoltre, l'inglese ha raggiunto il gradino più alto del podio sempre davanti a Folger e ad Alex Rins.
  • MOTO3: Nella classe d'esordio del Motomondiale è Romano Fenati a detenere il maggior numero di vittorie (2 successi in carriera), mentre Alex Rins primeggia per il maggior numero di partenze dalla prima casella (2). È di Jack Miller, invece, il record di classe del circuito (1'46''173). L'anno scorso ha vinto Brad Binder davanti a Nicolo Bulega ed a Francesco Bagnaia.

TAGS: gare motogp motogp jerez spagna motogp 2017 motomondiale 2017 motogp jerez 2017