Autore:
Stefano Cordara

Non sempre le cose vanno come si vuole. Soprattutto quando ci si mette in mente di costruire tutto in casa, dai telai, ai motori ai freni.... La Voxan ha dovuto fare i conti con un mercato quanto mai competitivo che non lascia scampo a chi non ha le spalle larghe. Così, sebbene molto originali e non prive di una buona base tecnica, le moto francesi hanno stentato a decollare e hanno portato quasi alla chiusura il marchio francese.

Voxan Cafe RacerA Parigi però la Voxan c'era ed era più agguerrita che mai. Nuove finanze hanno mandato avanti i progetti e pare proprio che le moto debbano arrivare sul mercato.  Anzi quasi a voler dar segno di grande e Voxan Scramlerritrovata vitalità la Casa di Issoire ha addiritttura allargato la gamma.

Confermate le Café Racer e la bellissima Scrambler (di entrambe trovate la prova su Motorbox), a dar manforte arrivano anche una nuova e Voxan Street Scramblerpiù accattivante Roadster e una Street Scrambler che potrebbe infiammare più di un cuore anche da noi. I biker francesi potranno acquistarle rispettivamente da marzo 2004 (11.700 euro) e da dicembre 2003 (11.990 euro).

Ma la vera protagonista è la Black Magic. Nera, cattivissima con due mezzi manubri e un codino piccino piccino. Insomma una piccola meraviglia che ha preso vita Voxan Black Magicdalla matita di Sasha Lakic. Sarà disponibile in Francia a partire dal luglio 2004 a un prezzo di 15.000 euro.

Per tutte le moto resta immutata la base tecnica che prevede il motore 996 cc a V di 72 gradi con potenze da 85 a 100 cavalli. Il telaio a doppio tubo sormonta il motore, con ammortizzatore posizionato sotto il propulsore in posizione orizzontale, forcella a steli rovesciati e freni Brembo da 320 mm. Importatori cercasi.


TAGS: novità voxan 2004