Autore:
M. A. Corniche, Federico Maffioli, Andrea Rapelli

PIETRA MILIARE La Honda Africa Twin è una pietra miliare della storia motociclistica. Il suo progetto affonda le radici piuttosto indietro nel tempo - nel 1988, per essere precisi  - ed è stato capace di tracciare il solco nel quale è cresciuto il segmento delle maxi-enduro. Per festeggiare l'arrivo della nuova, la CRF1000L, che torna dopo oltre dieci anni d'assenza, ne abbiamo radunate tre: la Africa Twin XRV650 del 1989 di Mario, la XRV750 del 1993 di Andrea e, appunto, la nuova Africa, guidata per l'occasione da Federico.

PUNTI DI VISTA Oltre al video, nello speciale trovate i nostri - personalissimi - punti di vista riguardo alla nuova Honda Africa Twin. Ci siamo fatti, letteralmente, in quattro per raccontarvela, visto che anche il buon Paolo è riuscito a farci un giro e a dire la sua. Buona lettura!

 

IN QUESTO SERVIZIO

ANDREA (AFRICA TWIN 1993) INDOSSA
CASCO SHARK EXPLORE-R CISOR Un casco dalla doppia anima, questo Shark. Che può fare l'integrale classico, con tanto di visiera, oppure trasformarsi in un casco da offroad, grazie al frontino e alla maschera fornita di lenti Zeiss (intercambiabili). I fruscii si sentono in velocità, è vero, ma l'aerodinamica è buona. Così come la qualità costruttiva. Predisposto per il Bluetooth, ha anche un sottogola antivento integrato, estraibile all'occorrenza aprendo una zip. Due le misure di calotta, cinque le taglie (XS-S-M-L-XL). Il peso è di 1.450 g.

GIACCA REV'IT! DEFENDER PRO GTX Una giacca da mototuristi veri, questa Dominator. L'anima da giramondo la vedi dalla capacità di adattarsi alle condizioni atmosferiche. Piove? Il giacchino interno (staccabile) in Gore-tex non fa passare l'acqua e stoppa il vento. La colonnina di mercurio raggiunge i 40°? Nessun problema: le numerose prese d'aria – quattro sul busto, due sugli avambracci e una sulla schiena – tornano proprio comode. Oltre a far sudare poco, la Dominator è una giacca che non ti fa diventare Robocop nei movimenti, è piuttosto leggera e ben dotata in fatto di tasche (tutte a prova di polvere). Ci si può regolare la vestibilità con cinghietti su fianchi, bicipiti e polsi. La sicurezza? Oltre alla protezioni su spalle e avambracci, questa Rev'it! è dotata di paraschiena integrato e bande riflettenti. Taglie da (occhio che veste attillata) S a XYL. Prezzo: 739,99 euro.

GUANTI REV'IT! SAND PRO Guantini leggeri ma resistenti, non traforati. Il palmo scamosciato migliora il grip, la struttura alveolare in PU iniettato sulle nocche pensa ad evitare danni in caso di caduta. Vestibilità comoda, chiusura semplice con velcro all'altezza del polso. Completano il quadro inserti in pelle di capra, pecora e bovina. Taglie S-XXXL. Prezzo: 99,99 euro.

JEANS REV'IT! LOMBARD Si abbinano bene a tutti i tipi di giacche ma i jeans Rev'it! Lombard si possono tranquillamente indossare anche in una serata galante: tessuto in cordura blu scuro resistente alle abrasioni, vestibilità regolare, sono dotati di protezioni alle ginocchia e hanno cuciture triple. Fodera Coolmax interna per assorbire l'umidità.
Taglie: 28-36
Prezzo: 189,99 euro

SCARPE TCX X-STREET WP Fanno parte della linea Urban ma queste scarpe si possono usare senza patemi anche per gite più lunghe. Modaiole ed eleganti, hanno una tomaia in pelle pieno fiore trattata stile vintage e rinforzi su punta, tallone e malleoli. Non bastasse, sono anche impermeabili. Occhio che vestono larghe: può anche andar bene un numero in meno rispetto al solito. Le taglie vanno dalla 36 alla 48 e c'è anche la versione lady.

FEDERICO (AFRICA TWIN 2016) INDOSSA
CASCO NOLAN N53 Look aggresivo e colori interni sgargianti per questo integrale da offroad, che vanta una bella finestra per ospitare qualsiasi tipo di maschere e interni anallergici, che non fanno sudare troppo sotto la canicola. Il merito, per la verità, va anche alle prese d'aria e agli estrattori sulla calotta.

GIACCA REV'IT! NEPTUNE GTX Una giacca quattrostagioni di pregevole fattura, con imbottitura termica staccabile e membrana Gore-Tex, per restare all'asciutto anche sotto il peggiore degli acquazzoni. Buone le possibilità di regolazione della vestibilità, pratica la tasca posteriore. Il capitolo sicurezza prevede protezioni CE su spalle e gomiti e inserti rifrangenti.Taglie: M-XZL Prezzo: 499,99 euro

GUANTI REV'IT! SAND PRO Guantini leggeri ma resistenti, non traforati. Il palmo scamosciato migliora il grip, la struttura alveolare in PU iniettato sulle nocche pensa ad evitare danni in caso di caduta. Vestibilità comoda, chiusura semplice con velcro all'altezza del polso. Completano il quadro inserti in pelle di capra, pecora e bovina. Taglie S-XXXL. Prezzo: 99,99 euro.

PANTALONI REV'IT! NEPTUNE GTX Un pantalone tecnico con vestibilità regular e regolazioni in vita e alle caviglie. Gli inserti rifrangenti migliorano la sicurezza, così come le protezioni su anche e ginocchia. Non manca la membrana Gore-Tex e la possibilità di unirli, con apposita cerniera, alla giacca. Taglie: M-XZL. Prezzo: 389,99 euro.

STIVALI TCX INFINITY EVO GORE-TEX Uno stivale che sopporta senza fare un plissé pietraie e guadi (grazie al Gore-Tex) ma, al contempo, non è scomodo da indossare: aperti i due ganci in plastica, che hanno una sola posizione di utilizzo, è tutta questione di regolare – con il velcro – la chiusura al polpaccio. Se non li avete mai usati, ricordate che sono più alti rispetto agli stivali da strada e, talvolta, trovare la leva del cambio al primo colpo può non essere semplice. Basta un po' di pratica, comunque. Una volta scesi dalla moto, vi farà piacere sapere che hanno anche una soletta piuttosto morbida. Così come la tomaia, in pelle pieno fiore. La suola è realizzata da Michelin. I numeri? Da 38 a 48.

MARIO (AFRICA TWIN 1989) INDOSSA
CASCO BELL CUSTOM 500 Da indossare con la prima vera Africa Twin scelgo la riedizione del primo casco prodotto da Bell nel 1954 che, guarda caso, una delle sue colorazioni è panna con due belle righe nei colori HRC. La calotta è in fibra di vetro, e la finitura dell’interno ricorda seta e pelle in nero con cuciture rosse. Pesa 1175 grammi e ha una calzata vintage, essenziale.

OCCHIALI BARUFFALDI SFERICUM PAD Oltre allo stile inconfondibile hanno dalla loro anche l'efficienza e mi proteggono bene gli occhi anche senza utilizzare l'elastico sottocasco in dotazione. Il ponticello regolabile li rende adatti a tutti i nasi e le lenti tendono ad appannarsi da fermi ma si puliscono dopo pochi metri. Con lenti fotocromatiche sono occhiali da moto universali.

GIACCA DAINESE HARRISON JACKET Devo essere sincero, è una delle più belle giacche da moto in pelle che abbia mai indossato. Mi piace lo stile, decisamente elegante anche quando scendo dalla moto e mi mescolo tra i civili (anche le parti rifrangenti sono ben celate sotto una microtraforazione sulle spalle). Mi piace la pelle, spessa per proteggermi ma straordinariamente morbida (e profumata): la indossi la prima volta ed è come averla da sempre, con le protezioni Pro-Shape che è come non averle. Le sue quattro tascone esterne sono comode e all’interno ne trovo altre due (una per lo smartphone con tanto di passante per l’auricolare). Comodo anche il paracollo, che nella stagione meno fredda rende inutile la sciarpa, e i polsini sono a prova di viaggio in autostrada. Costa 599 euro, ma è per sempre.

GUANTI DAINESE ALLISON Anche correndo il rischio di far troppo completino preciso, abbino alla giacca Harrison un guanto che fa sempre parte della collezione Vintage 36060 di Dainese. E non sbaglio, la morbidezza della pelle fa il paio con quella della giacca, il disegno è superchic, poco tecnico ma con protezioni morbide sul dorso e sotto al polso. È estivo e traforato ma va bene anche in primavera.

CALZONI DAINESE McKELLEN PANTS Cotone di ottima qualità e linea molto aderente, quasi skinny. Stretti in fondo si infilano bene dentro a scarpe alte e a stivali senza fare pieghe, se li rimboccate per fare l’orlo sopra le scarpe mostrate il catarifrangente annegato nella cucitura. Protezioni in kevlar su ginocchia e coccige. Prezzo 159 euro.

SCARPE TCX X-BLEND WP WATERPROOF Comodi anche nell'uso cittadino, non sono mai né caldi né freddi e hanno resistito perfettamente al battesimo della pioggia. La suola ha un grip a ventosa anche su fondi scivolosi e il trattamento della pelle assume giorno dopo giorno un piacevole aspetto vissuto. 


TAGS: moto honda prova storia honda africa twin 1993 honda africa twin XRV650 honda africa twin XRV750 Honda Africa Twin 2016 moto storiche RD03 Honda Africa Twin story rd07