Prova
Kymco Xciting 400i

Kymco Xciting 400i

Vestito più sportivo e nuovo motore per lo scooterone taiwanese. Ma il piatto forte resta il prezzo
122 0
Autore:
Luca Cereda

SCUSATE IL RITARDO Presentato qualche mese fa all’Eicma 2012, lo scooterone di Kymco è finalmente approdato in concessionaria. Rinfrescato nello stile e allo stesso tempo aggiornato nella parte tecnica, il Kymco Xciting 400i punta a farsi notare nel casa-ufficio salvaguardando però la comodità nei viaggi lunghi. Il tutto a un prezzo hard discount.

LED E SPIGOLI La matita dei designer non ha stravolto i connotati dell’Xciting, fedele al passato soprattutto nello sguardo. Di fatto, però, l’ Xciting 400i appare da subito più sportivo per merito della coda, spigolosa e tormentata come vuole la moda, rigorosamente all’insù. Con inediti gruppi ottici posteriori a led, poi, sarà facilmente riconoscibile da chi gli prenderà la scia. A led sono anche le luci diurne e gli indicatori di direzione.

NELLA STIVA Negli anni Kymco ha migliorato anche la cura costruttiva, e sull’Xciting si vede. Qualche plastica un po’ chaep rimane, ma fa parte del compromesso. A far storcere il naso, piuttosto, sono alcune dettagli come lo sportellino del vano portaoggetti del retroscudo, che una volta aperto rimane penzolante. La sella, al contrario, vanta addirittura un sensore crepuscolare per impedire che la lucina del vano rimanga accesa quando la sella non è chiusa del tutto. E sotto la seduta custodisce un vano da quasi 43 litri, dove un casco integrale – per intenderci – ci può stare.   

TUTTE LE INFO Ibrida, in parte analogica e in parte digitale, la strumentazione. Che non passerà alla storia tra le più avveniristiche ma che ha il merito di essere chiara e completa: oltre agli indicatori essenziali figurano l’orologio ed il contachilometri parziale.

DISCHI GENEROSI Il progetto tecnico del Kymco Xciting 400i, invece, si basa su un telaio a doppio tunnel rinforzato, con una forcella a doppia piastra e steli da 41 millimetri di diametro con un’escursione di 110, mentre al retrotreno i tecnici taiwanesi hanno optato per una sospensione monobraccio oscillante con ammortizzatori regolabili nel precarico. Un  passo in avanti lo ha fatto l’impianto frenante, composto da un doppio disco anteriore da 280 millimetri di diametro e da un disco anteriore da 240 al posteriore. Ma visto che sulla sicurezza non si lesina, da fine 2013 arriverà anche la versione con ABS. Già da ora, di serie c’è anche il freno di stazionamento: si aziona con un’apposita leva posta nel retroscudo.

MOTORE E PREZZO Manco a dirlo, tutto nel Kymco Xciting 400i ruota intorno al nuovo motore da 399cc della famiglia G5. Questo monocilindrico a 4 valvole raffreddato a liquido eroga una potenza massima di 36,1 cavalli a 7.500 giri forte di una coppia di quasi 38 Nm a 6.250 giri. Velocità massima? 140 km/h dichiarati. Bianco, nero opaco o nero Lupo, invece, sono le tre colorazioni disponibili all’acquisto. Il Kymco Xciting 400i costa 5.450 euro franco concessionario.


IN QUESTO SERVIZIO

Casco Nolan N43 AIR
Giacca Tucano Summer Piper
Guanti Alpinestars C10

L’ABITO NON FA IL MONACO Ha l’aria da duro, il Kymco Xciting 400i. Guardandolo sprizza molta più adrenalina di quanta poi ne metta su strada. Il che non è male, intendiamoci; gli scooteroni devono soprattutto essere comodi, e accomodanti, non chiedono certo di essere guidati con il coltello fra i denti.

MATRIMONIALE Se il vestito è sportivo, l’indole del nuovo Xciting è invece più turistica. Lo scopri guidandolo, ma qualche indizio ti avverte già da prima. Basta soffermarsi sulla sella, molto estesa e posta a un’altezza tutto sommato neutrale: 81,5 cm non sono troppi né troppo pochi. In ampiezza, è decisamente matrimoniale l’Xciting 400i, a differenza ad esempio del suo fratello minore, il più compatto K-Xct 300, dove il passeggero soffre spazi risicati e una posizione delle gambe un po’ innaturale.

LUNGHI STRETTI Piuttosto, qualcosa da ridire potrebbero averla gli scooteristi lungagnoni. Sull’Xciting - che ha un interasse di 157 cm – lo spazio dietro lo scudo non abbonda, soprattutto per via del tunnel centrale, che esilia i piedi agli estremi della pedana. Chi in altezza rientra nella media, comunque, trova una posizione di guida comoda in maniera abbastanza intuitiva.

MALLEABILE Pronti-via. Se nelle prime manovre a motore spento i 200 chili del Kymco Xciting 400i si fanno sentire, in marcia la sua maneggevolezza è una sorpresa, a prescindere dal contesto in cui ci si trova. Infilarsi nei pertugi del traffico risulta un’operazione più semplice del previsto, malgrado l’Xciting non sia un fuscello; altrettanto piacevole  è il suo comportamento nel misto curvoso, dove il baricentro basso garantisce tanta stabilità e infonde sicurezza.

TRANQUILLONE Per dirla in una parola, il nuovo Xciting è uno scooter equilibrato. Aggettivo che calza a pennello anche al motore: può contare buona ripresa e un allungo virile e ha un’erogazione sempre lineare. Di contro, al semaforo non ha certo il piglio di una lepre. Ma avere fretta qui non paga, così come è inutile portare l’Xciting all’estremo delle sue prestazioni.

FRENATA OK Alzando troppo il ritmo, infatti, emergono alcuni limiti della ciclistica, tarata su un passo più vacanziero. Sebbene la frenata, specialmente all’anteriore, si faccia apprezzare tanto per efficacia quanto per modulabilità. Mancherebbe solo l’ABS, non per eccesso di zelo ma perché prezioso per i motociclisti meno smaliziati (che magari si convertono allo scooterone per necessità). E’ solo questione di tempo: a fine anno arriverà.

 

IN QUESTO SERVIZIO

Casco Nolan N43 AIR
Giacca Tucano Summer Piper
Guanti Alpinestars C10

?


TAGS: Prove Scooter: le novità del 2013 Tutte le prove moto del 2013

Novità scooter
Kymco Xciting 400i ABS
Kymco Xciting 400i ABS

Da oggi con l'ABS, costa 400 euro in più

14 0
Anteprima
Kymco Agility R16 Plus
Kymco Agility R16 Plus

Il ruota alta taiwanese migliora look e dotazioni

41 0
Prova
Kymco People One 125i
Kymco People One 125i

Pratico e maneggevole, rinnova il look e i contenuti

83 0
Back To Top