Autore:
Emanuele Colombo

TRA I PIÙ VENDUTI Tra gennaio e giugno 2017 sono stati ben 4.548 i Piaggio Beverly 300 venduti in Italia e questo ne fa il secondo scooter più venduto della categoria 300 cc nonché il quarto assoluto tra i modelli targati (fonte ANCMA). Lo abbiamo sottoposto a una prova su strada prolungata per saggiarne le doti e siamo rimasti particolarmente impressionati: parliamo al plurale perché siamo stati in molti ad alternarci alla guida ed ecco che cosa abbiamo rilevato.

COMODO E CAPIENTE La sensazione, appena saliti in sella al Piaggio Beverly 300 Police, è di uno scooter dalle dimensioni importanti, ma non imbarazzanti. Accogliente, anche se la sella ha un risalto posteriore pronunciato che dona un sostegno un po' "insistente" in zona lombare. Il pulsante sul semimanubrio sinistro permette di aprire molto agevolmente l'ampio sottosella, che è capace di contenere due caschi jet. Tutti i pulsanti sono collocati in posizione comoda: in particolare quello per disattivare il controllo di trazione, che è posto alla base del quadro strumenti accanto alla relativa spia, che risulta molto ben visibile.

CONFEZIONE E FINITURE Il vano portaoggetti nello scudo anteriore è ampio, protetto da serratura e offre una presa USB per ricaricare il cellulare: comoda. Peccato per la pedana rialzata al centro, dove spicca un bel tappo del serbatoio di ispirazione aeronautica: poco pratica quando si tratta di trasportare oggetti ingombranti. A proposito di finiture, meritano un applauso i cerchi in lega a raggi di questa versione Police. La quale, va detto, è sì molto curata, ma appare più sportiva che raffinata: forse per via delle scelte cromatiche.

SOSPENSIONI SUPER L'avviamento è pronto e la rumorosità nella norma, per uno scooter. Buona la prontezza della trasmissione. Affrontiamo immediatamente il traffico cittadino e un lungo tratto sul pavé, dove fin dai primi metri stupisce l'eccezionale assorbimento delle asperità da parte delle sospensioni. La sensazione è che la ciclistica lavori molto bene: pneumatici di dimensioni generose (16” l'anteriore, 14” il posteriore) sono il primo filtro alle sollecitazioni, ma anche le sospensioni fanno un lavoro egregio, evidentemente aiutate da una scocca molto rigida.

GUIDA ROTONDA I soli 21 cavalli del motore non traggano in inganno: la schiena in ripresa è generosa e lo spunto al semaforo è buono. Solo alle velocità più elevate, in autostrada, sentiremo la mancanza di qualche cavallo in più per poter cogliere in scioltezza la punta massima consentita dalla legge. Molto buona la potenza e la modulabilità dei freni (l'anteriore è da ben 300 mm di diametro), con la sola pecca di leve di comando un po' più distanti del normale dai semimanubri: non abbastanza, comunque, da creare disagio. Molto buona la maneggevolezza nel traffico, nonostante il peso di 183 chili in ordine di marcia. La guida, in ogni caso, è sempre particolarmente progressiva e rotonda, quasi da moto vera, il che infonde sicurezza al salire della velocità e nei percorsi ricchi di curve.

IL CONTROLLO DI TRAZIONE Sui terreni sconnessi e sui fondi scivolosi, come le pericolosissime striscie pedonali sotto la pioggia, è rassicurante sapere che il Piaggio Beverly 300 Police ha di serie ABS e controllo di trazione. Va detto che quest'ultimo interviene un po' precocemente nella guida sui lastroni e dopo poca strada abbiamo preferito spegnerlo per rendere la guida più disinvolta. Fermi al semaforo notiamo qualche vibrazione di motore propagarsi fino al piano sella, ma questo lievissimo fastidio scompare nonappena mettiamo il motore in tiro.

UN OTTIMO AFFARE Molto buoni i consumi, che con una guida accorta si attestano nei dintorni di 30 chilometri al litro e che corrispondono a un'autonomia di tutto rispetto grazie al serbatoio di 12,5 litri. Dulcis in fundo, il prezzo di 4.530 euro colloca il Piaggio Beverly 300 Police ben al disotto dei rivali diretti, senza per questo comportare alcuna vera rinuncia. A questa cifra, tuttavia, saranno in molti che sentiranno il bisogno di aggiungere la spesa per un parabrezza: previsto in due misure nella lista degli optional, con prezzi compresi tra 98 e 187 euro.

 

IN QUESTO SERVIZIO

FEDERICO INDOSSA

CASCO GIVI X.07 I caschi da città rischiano sempre di essere scomodi e un po' rumorosi. Non è il caso dell'X.07, jet particolarmente protettivo oltre che molto silenzioso. Grazie allo sviluppo della calotta e degli interni, davvero ben fatti, è quasi a livello di un integrale. Manca solo un sistema antiappannante per la visiera.

GIACCA SPIDI TRONIK NET Protettiva ma fresca anche nella bella stagione, la giacca Tronik Net è fatta con un tessuto tecnico traforato che lascia passare efficacemente il flusso d'aria durante la guida, per un comfort ottimale nei mesi più caldi. Ha protezioni su spalle e gomiti ed è predisposta per il paraschiena: rapido da mettere come da togliere grazie al sistema a velcro. Quando la temperatura si abbassa o comincia a piovere, si può aggiungere una fodera interna impermeabile e antivento, che però è venduta a parte. Pratico il lacciolo per ancorare la giacca al passante dei pantaloni, che impedisce alle turbolenze di sollevarla. Prezzo 239,90 euro.

GUANTI SPIDI TXR Alti abbastanza da proteggere anche il polso, i guanti Spidi TXR hanno ampie porzioni in tessuto aereato, per garantire il comfort nelle giornate più calde. Il palmo è in microfibra a effetto camoscio: morbidissima, per la massima sensibilità. Sulle nocche una protezione rigida svolge la sua funzione senza impacciare i movimenti. I rinforzi sul palmo proteggono dall'abrasione nel malaugurato caso di una scivolata. Prezzo 79,90 euro.

PANTALONI SPIDI J-FLEX Confezionati in tessuto denim elasticizzato da 12 Once, questi jeans da moto consentono un'ottima libertà nei movimenti nonostante il taglio slim. La tasca posteriore ha l'utile dispositivo “wallet barrier”: una sorta di risvoltino nell'orlo della tasca che treattiene il portafogli mentre si guida. Sul fianco destro c'è poi un pratico anello portachiavi. Sulle ginocchia ci sono poi protezioni Multitech certificate EN1621-1 estraibili: un pochino rigide, va detto, ma assolutamente invisibili quando si cammina. Due apposite tasche permettono di aggiungere imbottiture certificate anche sui fianchi. Prezzo: 139,90 euro.

SCARPE TCX X-GROOVE WATERPROOF Sono sneakers con tutte le protezioni necessarie per malleoli, punta e tallone, eppure sono straordinariamente morbide e comode. Così comode che viene voglia di utilizzarle anche quando si scende dalla moto: in questo caso meglio scegliere la versione Gore-Tex, che offrono la medesima protezione dalla pioggia, ma mantengono il piede sempre asciutto. Indossarle è facile, grazie alla zip laterale che rende superfluo slacciare le stringhe.

 

EMANUELE INDOSSA

CASCO LS2 VERSO OF570 Questo jet ha la calotta costruita in due misure, per ottimizzare lo spessore dell'imbottitura e quindi la sicurezza in funzione delle diverse taglie. Il sistema di ventilazione, che ha un cursore di regolazione efficace e stabile, prevede una singola presa d'aria anteriore con estrattore posteriore che funge da spoiler stabilizzatore. Le imbottiture interne, in tessuto traspirante Breath, sono removibili e lavabili: trattenute in sede da un innovativo sistema magnetico. La calzata è confortevole e per ripararsi dal sole un pomello rotante nella cerniera sinistra della visiera comanda il visierino fumé estraibile. Predisposto per il sistema Bluetooth Linkin Ride Pal, il Verso OF570 costa 139 euro in tutte le colorazioni.

GIACCA TUCANO URBANO MARLON Questa giacca corta per la stagione estiva è decisamente furba: il tessuto in poliestere traforato permette grande traspirazione sotto il solleone ma, al contempo, grazie all'interno antipioggia e antivento, il fresco della sera o un eventuale acquazzone non fanno paura. Comode le regolazioni con automatici sulle braccia, intelligenti gli inserti riflettenti che escono dai polsini. Il tutto a 149 euro, in tre colori: marrone, verde, nero. Taglie da S a 3XL.

GUANTI TUCANO URBANO CALAMARO Guantini easy in tessuto elasticizzato, dotati di inserti rigidi in ABS sulle nocche. Dita e palmo sono rivestiti in pelle. Sono estivi e non danno fastidio, nemmeno dopo ore di guida. Il polsino è in neoprene e la chiusura in velcro. Taglie: XS-XXL. Prezzo: 45,50 euro.

PANTALONI TUCANO URBANO GINS Hanno tasche per le protezioni su ginocchia e anca ma anche senza di esse fanno sentire protetti grazie al maggior spessore del tessuto in queste aree critiche. Eppure risultano comodi e non rigidi e le cuciture aggiuntive per le tasche di cui sopra non si sentono. Sono fatti in denim di cotone con trattamento idrorepellente, non di meno non fanno sudare e anzi danno sempre una piacevole sensazione di traspirazione. Le bandelle ad alta visibilità? Ci sono ma non danno nell'occhio: una buona notizia per chi non ama indossare capi dal look troppo tecnico. Prezzo: 95 euro.

SCARPE STYLMARTIN MARSHALL Le nuove Marshall di Stylmartin sono scarpe strutturate, vale a dire che la tomaia, in pelle idrorepellente color tortora, il sottopiede, anatomico e traspirante e la suola in gomma sono fissati insieme all’interno di una forma, per garantire il miglior sostegno possibile del piede. Hanno una calzata comoda e trasmettono un gran senso di protezione alla caviglia, pur lasciando una libertà di movimento paragonabile alle sneaker basse. A confermare la loro qualifica di capo tecnico ci pensano, invece, la fodera impermeabile interna, le protezioni sui malleoli e il paracambio. Le Marshall saranno disponibili nelle misure dal 36 al 47 Prezzo: 185 euro.

 


TAGS: scooter prezzo test drive day by day prova su strada opinioni test ride caratteristiche pro e contro pregi e difetti piaggio beverly 300 police prova scooter