Digg Facebook Twitter Feedburner

Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800Kawasaki W800
Vera moto Con la W650 mi diverto tantissimo, emozioni vere e anche viaggi lunghi con amici che guidano anche i GS. Tra i tornanti di montagna ci si diverte e ci si toglie anche qualche soddisfazione, La W800 ha più coppia e si sente, l'iniezione la rende un po' "elettrica" nell'erogazione enon ci sono più gli scoppi di ritorno quando si rilascia di colpo il gas. Anche la pedivella aveva il suo perchè... La Kawasaki è arrivata circa due anni prima della Boonie per quanto riguarda questi revival, ma anche negli anni 60 esiteva la W1. La Bonnie vive di rendita sul marchio che porta ma anche se bella, la trovo un po' scontata rispetto alla W che ha una qualità globale leggermente superiore soprattutto per quanto riguarda le cromature e la distribuzione a coppia conica che è una vera chicca... Inviato da: Mok - 10/03/2015 14:29:49
Bonneville o W800 Avute entrambe e quindi posso commentare... Non c'è una meglio sono valide entrambe la Bonni ha un po di motore in più ma in sella, alla fine di una giornata tranquilla su e giù per i colli alpini preferisco la Kawa. Dettagli e cura dei particolari sicuramente Kawa. Meglio la Bonni se volete usarla anche per medio.lunghi spostamenti. Inviato da: Genevris - 18/08/2012 08:24:56
Troppo Triumph Nel dubbio comprerei la Bonnie, a parte che và meglio ma la Bonnie è la Bonnie, porta il prestigio di una marca che la rende più quotata e rivendibile nel mercato. Inviato da: Loredana - 11/04/2011 10:53:15
@silver mai letto un commento da bar come il suo... :-) ce ne vorrebbero di più di moto di questo tipo. solo gli stolti motociclisti italioti sono rimasti alla supersportiva per andare in ufficio (e farci forse 5/8 mila km all'anno...cosa te la sei comprata a fare la moto allora?), alle naked sempre più pesanti e potenti o con inutili ciclistiche da motogp. anche io avevo questi tarli da malati di mente ma il passare del tempo e la logica per fortuna mi hanno fatto rinsavire ed ora mi godo curve e panorami anziche girare come troppi motociclisti col coltello tra i denti. saluti Inviato da: brancaleone - 09/04/2011 10:45:05
Viaggiare o spostarsi? E' vero, quella decalcomania sul serbatoio è proprio giap! Il prezzo invece no, ma per una moto così viene voglia di darglieli. La mia W650 non si sposta come un missile e i tempi casello/casello li prendo con il calendario, ma la sensazione di viaggiare veramente è costante. Ad arrivare in cima ad un passo alpino in un quarto d'ora con una GS1200 o con una R1 son capaci tutti, io invece me la piglio con calma e se c'è un osteria per strada magari mi fermo cinque minuti. Quando, dopo una vita in sella, hai sbollito tutte le tentazioni sportive e le scorribande sui tornanti è inevitabile arrivare a certe motociclette, non per spostarsi di corsa ma per viaggiare. Una forcella più tonica però... Inviato da: wrider - 07/04/2011 18:35:32
precisazioni su riferimenti storici siccome molti pensano che la serie kawasaki w si spiri alle vecchie bonneville, riprendo qui una puntualizzazione già fatta in un'altra sezione del sito: la prima kawasaki serie w (la W1) nasce nel 1965, riprendendo la Meguro K1, moto giapponese nata nel 1959, che a sua volta si ispirava alla BSA A7. Quando la Kawasaki acquisì il marchio Meguro sostituì semplicemente la K1 con la W1, con tutti gli sviluppi successivi, fino all'attuale w800 cari saluti Inviato da: charlie - 30/03/2011 18:24:58
Ho la w650 ed è validissima sull'amico che scrive di questo motore che in due non andrà in salita, ho molti dubbi. La coppia è quella che tira su una moto, la potenza la fa andare veloce. La w ne ha da vendere coppia già dai 2000 giri. Penso che questa 800 sia ancora meglio e l'iniezione, non la trovo una brutta idea, con la mia, sopra i 2000 metri di altitudine, la moto non respira bene e un'iniezione farebbe al caso. Si le sospensioni (davanti) nella mia le ho cambiate montando altre molle, ora è decisamente ok. E' una moto divertente da guidare tutti i giorni e su strade ricche di curve. Fatta benissimo, notate la grazia del motore e come è curato e luccido. I blocchetti al volante son come quelli degli anni '60, splendidi! Prima di criticare un mezzo è meglio provarlo. Concordo sulla mancanza della leva della messa in moto a pedale. Mi piacerebbe provarla. Cara? La Bonnie quanto costa? E non è così bella, in più l'altra pesa come l'uranio impoverito Inviato da: gt750 - 28/03/2011 00:50:20
per Paolo Sardi Grazie a voi per l'attenzione, e per come vi relazionate coi lettori. Inviato da: disettembre - 27/03/2011 18:58:40
Bella ma troppo cara. Ieri l'ho toccata con mano e ci sono salito sopra. E' certamente bella ed ha un discreto fascino ma il concessionario ne ha una solo (e ciò la dice lunga sui potenziali numeri di vendita) e quindi impossibile provarla. Ritengo sia una moto di "nicchia" : a chi piace non sarà un problema il costo di acquisto decisamente elevato per le prestazioni (decisamente scarse) che promette. Certo che dopo aver speso una sommetta di circa ? 8.500 (esclusi accessori) e ritrovarsi una moto che in salita, magari in due, farà fatica ed in discesa bisognerà stare attenti , perchè frena poco, ...non sarà un bel piacere. La vedo indicata per pseudo-motociclisti edonisti ed un pò frikkettoni, a cui piace attirare l'attenzione dei passanti avanti ai tavolinetti di un bar! Ovviamente da fermi! Inviato da: Silver - 27/03/2011 10:16:34
Caduta di stile Indubbiamente bella ed equilibrata, è una moto che si fa guardare molto. Ma anche guardandola poco, salta subito all'occhio che quella apparentemente ricercata sfumatura sul serbatoio è una decal vulgaris. Visto che Kawasaki è uno dei più grossi costruttori di robot per impiantistica, non potevano mettere un braccio verniciante automatizzato sulla linea di verniciatura? Alla fin fine spendevano meno e facevano più bella figura. Inviato da: Kerosene - 26/03/2011 16:10:55
Totale pagine 2 | Pagina: 1

Vedi anche

Kawasaki W800 Cafè StyleKawasaki W800 Cafè Style
Non è ancora arrivata in Italia, ma dall'altra parte del mondo la ...
Kawasaki W 650Kawasaki W 650
Bonnie-san
Triumph Bonneville SETriumph Bonneville SE
E' la moto "seventies" per eccellenza. La Bonneville, in questa ...
TRIUMPH: due versioni speciali per i 50 anni della BonnevilleTRIUMPH: due versioni speciali per ...
Star di Hollywood e grandi firme dell'abbigliamento sfogano hanno ...
Triumph Bonneville T 100Triumph Bonneville T 100
Senza tempo ma con qualche cc in più.
Metisse R 1200 CR Classic RacerMetisse R 1200 CR Classic Racer
La Metisse R 1200 CR Classic Racer trasforma la R 1200 R in café ...

Home | Prove su strada

Suzuki GSX-S1000 ABSSuzuki GSX-S1000 ABS
Una maxi-naked di carattere: è la Suzuki GSX-S1000 ABS
BMW S 1000 XRBMW S 1000 XR
Un po' crossover, un po' MotoGP: è la BMW S 1000 XR
Sym Symphony 125 STSym Symphony 125 ST
Il Symphony 125 ST è un valido alleato in città
Michelin: 6 nuove gomme sportiveMichelin: 6 nuove gomme sportive
In pista al Mugello per testare le nuove gomme sportive di ...
Honda Integra 750 S SportHonda Integra 750 S Sport
L'Honda Integra 750 S Sport si guida alla grande e consuma ...

Home | Magazine

Scrambler Ducati SC-RumbleScrambler Ducati SC-Rumble
La Scrambler Ducati SC-Rumble sarà al Wheels and Waves 2015. ...
Stylmartin Sharon Stylmartin Sharon
Lo stivale da mototurismo pensato apposta per Lei
Triumph: le classiche in promozioneTriumph: le classiche in promozione
Bonneville e Scrambler con vantaggi fino a 1000 euro
KTM SX 2016KTM SX 2016
Presentata la gamma cross delle KTM SX 2016. Ce n'è per tutte le ...
Sym: offerta 'Last Minute' per il Maxsym 400Sym: offerta 'Last Minute' per il ...
L'offerta per l'ammiraglia taiwanese termina a maggio