Digg Facebook Twitter Feedburner

Ducati Multistrada

Data: 11 Aprile 2003 17:23:49
Autore: M.A. Corniche

Perché non chiamarla Scrambler e fare la gioia dei quarantenni nostrani? Della Scrambler storica la Multistrada sarebbe la degna erede, moto tuttofare, tutto sangue e tutta praticità. Dalla pista allo sterrato.


Ducati Multistrada

COME VA

Bene, eccomi in sella. Accidenti, ma si sono dimenticati l'imbottitura? È dura come una panca... Il trucco del serbatoio funziona: la sella è bella stretta così come il serbatoio e anche a quelli con le gambe corte appoggiano bene a terra i piedi, a differenza di molte enduro. Il manubrio è largo quanto basta e distante il giusto dalle spalle. Una buona posizione che accontenta anche gli alti, con tanto spazio per le ginocchia. Multipilota anche nella posizione di guida.

DIGITALE Gli strumenti sono chiari, ben visibili, con il contagiri analogico bene in vista, tachimetro digitale e un visore digitale per il livello carburante e le funzioni del computer di bordo (velocità media, consumo medio, autonomia, chilometri percorsi…). Due grandi tasti duri da azionare posti sulla parte alta del cruscotto servono per regolare i fari e per selezionare le funzioni del computer.

DI BUONE MANIERE Il mille ha una voce sportiva ma educata, con un minimo regolare a tutte le temperature grazie a un sistema che provvede a monitorarlo continuamente e a regolarlo di conseguenza. Ai primi colpi di manetta sembra tutt'altro che pigro a salire di giri. I comandi sono duri (in fondo è una Ducati sportiva) ma senza diventare faticosi.

DESMO DOLCE Lascio la frizione e la Multistrada parte dolce, senza fatica: il motore regge bene anche regimi bassi senza strappare come i vecchi Desmo. Il cambio è a prova di idiota: bello secco e preciso, comunicativo e veloce nelle cambiate. Via, fino alla sesta. Il motore riprende bene, forse il desmo più dolce e facile di tutta la gamma Ducati, abbinato a sei rapporti ben scalati.

MULTISTRADA Ha tanta coppia in basso, riprende bene in sesta dai 2000 giri in su. Non è un motore che ama girare in alto: dopo i 5000 giri la coppia inizia a scendere, fino a 6000/6500 giri si tira ancora ma poi conviene passare alla marcia superiore per avere più spunto. Una evoluzione ben adattata allo spirito della Multistrada: ottimo per il passeggio, pronto a scattare se si apre il gas con decisione. È un attimo far pattinare la ruota posteriore sullo sterrato o farla impennare.

FACILE DA PIEGARE Il telaio è un vero gioiello, facile per il principiante, di grande godimento per il pieghista professionista che sfrutta tutta la gomma fino all'ultimo millimetro, con grande sicurezza e applicando la più pura tecnica di guida motociclistica. Si piega con facilità quanto si vuole, la si può portare in pista e anche sullo sterrato si doma con facilità, anche se la sua vocazione è l'asfalto: nel fuoristrada le sospensioni sono un po' dure.

CARAMELLE Piega, tira, frena… una curva dietro l'altra per 150 chilometri senza sosta. Alla fine la Multistrada si rivela comoda, la sua sella dura come il cemento non mette in difficoltà il posteriore (il mio, non quello della Multistrada) e la posizione di guida è ergonomicamente ben disegnata, non stancante anche dopo qualche ora. Potrebbero rendere più facile la vita in sella un cupolino un poco più alto o soltanto più profilato per superare i 130/140 orari senza doversi aggrappare al manubrio. Anche gli specchi, dalla forma a caramella, non consentono una visibilità posteriore ottimale rendendo meno facile la guida.

Autore: M.A. Corniche
Data: 11/04/2003 17:23:49

Torna a: COME E'
x Macio X apprezzare il Multistrada bisogna essere dei DUCATISTI non delle mezze pippe, se x TE la prima era troppo lunga bastava metterci una corona con 2 denti in più.E' meglio che compriate delle giapponesi!!!!!!!!!!!!! Inviato da: manna
allora non la compro dopo una brevissima parantesi da scooterista (Silver Wing 600) voglio tornare alla moto, ed il ducati multistrada mi sembrava una buona opportunità, certo che dopo tutti le merdaccie e diarree la voglia mi si è un po assopita, d'altronde sostituire la mia vecchia Bandit 1200, non sarà impresa facile Inviato da: Mauro - 06/02/2008 13:37:44
sono troppo combattuto ciao a tutti!!! sono troppo combattuto..... ducati multistrada 1000ds o ktm 950sm??!?!?? nn so proprio che prendere Inviato da: filippo
SONO INDECISO SE COMPRARLA ???? Sono molto attratto della multistrada 620 ma non ho avuto il piacere di provarla, visto che leggo i pro e i contro ho' un po' di confusione.chi puo' darmi delle delucidazioni? ma sopratutto ha' molte vibrazioni? e' molto scomoda con il passeggero?su terreno accidentato come si comporta? grazie a tuttio ciao. Inviato da: ROBY
FINALMENTE LA MULTI Dopo due anni, di sospiri sono riuscito a comprarmi la Mts 1000; giudizio dopo 1000 km: è fantastica, non ti rendi conto di quanto stai andando forte finchè non guardi negli spechietti se gli altri sono già usciti dall'ultima curva. Prima avevo un Honda x-eleven andava fortissimo ma per tirarla giù bisognava usare braccia e corpo, la Multi sembra quasi piegare da sola. Unico difetto l'indicazione della benzina. Inviato da: ROBERTO
mts 620 Ho 37 anni ho appena acquistato il multi non avevo mai avuto lamoto prima di ora trovo che sia molto maneggvole, perdona erroracci da parte mia "che è tutto un dire. Fantastica le jap io non le riesco a guidare troppo potenti. Grazie Ducati Inviato da: alex - 22/02/2006 11:47:53
multistrada Provatela prima di parlare di questo gioiello. Io con la mia motina, multistrada 1000ds, ho dato merda a tanti motoroni tipo cbr o gsx, chiaro in montagna con tanti curvoni, sul dritto niente da dire. Comunque andte a provarla, vedrete che cambiereta opinione ne sono sicuro. ciao mauro Inviato da: mauro mangili
MTS rossa Leggila tutta!!! Inviato da: Max
Assetto Multistrada Ho comprato da poco il multistrada 100DS. Davvero bella, ma l'assetto è troppo morbido. Dove posso trovare delle indicazioni su come modificarlo? tx Inviato da: Andrea
grande flop... la multistrada non andrà male ...ma le vendite si la moto proprio non è piaciuta.Vai avanti cosi' ducati che vai forte...provate fare un giro di prova con il GS1200.un lamp a tutti. Inviato da: roccher GS1200
Totale pagine 11 | Pagina: 1

Home | Prove su strada

Suzuki GSX-S1000 ABSSuzuki GSX-S1000 ABS
Una maxi-naked di carattere: è la Suzuki GSX-S1000 ABS
Kawasaki GTR 1400 2015Kawasaki GTR 1400 2015
La Kawasaki GTR 1400 2015 è lo Shinkansen delle due ruote
BMW S 1000 XRBMW S 1000 XR
Un po' crossover, un po' MotoGP: è la BMW S 1000 XR
Kawasaki Z250 SL e Z300Kawasaki Z250 SL e Z300
Arrivano le zetine entry-level per motociclisti in erba. Guarda ...
Sym Symphony 125 STSym Symphony 125 ST
Il Symphony 125 ST è un valido alleato in città

Home | Magazine

Casalini M14: largo ai giovani(ssimi)Casalini M14: largo ai ...
La Casalini M14 è disponibile in tre versioni a partire da 13.995 ...
BMW Concept 101BMW Concept 101
BMW ha presentato la tourer Concept 101 al Concorso di Eleganza ...
Speed-R Battle Speed-R Battle
Al via il contest di Shark per far sfidare Carl Fogarty e il team ...
Scrambler Ducati SC-RumbleScrambler Ducati SC-Rumble
La Scrambler Ducati SC-Rumble sarà al Wheels and Waves 2015. ...
Stylmartin Sharon Stylmartin Sharon
Lo stivale da mototurismo pensato apposta per Lei