Autore:
Stefano Cordara


LE PRIME DELL'ANNO PROSSIMO
Il 2008 è già qui, e presto inizieranno ad arrivare le prime indiscrezioni sui modelli che guideremo l'anno venturo. I più fortunati, al solito, sono i fuoristradisti le cui novità arrivano sempre ad inizio estate per essere sul mercato qualche mese dopo. La Yamaha è stata la prima a rompere gli indugi, forse anche perché le sue Off Road non hanno subito dei grandi interventi. Dopo la rivoluzione dell'alluminio in Yamaha si sono dunque limitati ad affinare quello che per loro è lo stato dell'arte dell'off road. Nonostante si fosse ipotizzato un ritorno alla testa a quattro valvole (ormai definitivamente abbandonata sulle moto stradali), in questo caso in Yamaha restano invece fedeli alle 5 valvole e i motori restano invariati a parte qualche dettaglio.

WR QUASI INVARIATE Per quanto riguarda le WR cambia poco o nulla, anche la ciclistica è confermata in toto. Confermato il telaio a doppia culla in alluminio e tutto il reparto sospensioni, l'unica novità riguarda il fissaggio del disco anteriore con viti più leggere e un nuovo disegno del pedale del freno posteriore ora più ergonomico.


WHITE OFF ROAD
Diverso il discorso per le YZ, le cross beneficiano di numerosi interventi al motore (alberi a camme, pistoni, settaggio carburatore per migliorare potenza e guidabilità) il silenziatore risponde alle nuove regole fonometriche che limitano a 94 dB il rumore di scarico. La ciclistica non cambia molto se non per differenti particolari ora più leggeri, per le pedane più ampie e per l'arrivo di pneumatici P irelli montati di primo equipaggiamento. Per le cross è tempo anche di cambiare colore con il bianco, certo la nuova livrea immacolata durerà ben poco, ma da nuove le moto fanno proprio un figurone...


TAGS: yamaha off road 2008