Cilindrate ciclopiche sono ormai all’ordine del giorno per questo tipo di moto, che dopo aver toccato con nonchalanche i 1800 cc (con Honda VTX e Goldwing) ora si apprestano a sfondare quota 2000. Il mostro in oggetto porterebbe niente po’ po’ di meno che il marchio Triumph.

Ebbene sì, la casa inglese sarebbe decisa a stupire il mondo con una moto da record. Questa signorina grandi forme sfoggia, infatti, un colossale motore con cilindrata da 2200 centimetri cubi, tre cilindri, montato nientemeno che longitudinalmente (i cilindri sono uno dietro l’altro nel senso di marcia). Più che una moto di serie pare una di quelle realizzazioni nate dalle bizzarrie di qualche inventore, tipo quelli che montano motori Chevrolet V8 su telai fatti a mano.

Il risultato lo avete sotto gli occhi: la moto si chiamerebbe Twenty two, un nome che si riferisce alla cilindrata ma ha anche un riferimento storico visto che negli anni sessanta la Triumph aveva prodotto una moto chiamata Twenty-One.

Naturalmente, poco o nulla si sa sulle prestazioni di questo motorone che certamente sarà in grado di sfoderare una coppia esagerata (si parla di oltre 200 Nm, il doppio di un’Honda Fireblade!), in grado di sbranare il pneumatico posteriore. Per avere conferma sulla eventuale messa in produzione di questa mega-moto non resta che aspettare i saloni autunnali. Secondo i soliti bene informati la Twenty-two dovrebbe, infatti, arrivare nel 2003 e potrebbe farsi già vedere al prossimo Intermot di Monaco.