Autore:
Alessandro Codognesi

BRAVO TONINO! L’evento è di quelli da primato vero: Tony Cairoli è stato eletto sportivo italiano del 2013 dal concorso indetto da Sky Sport, #Skysportivo2013. E' la prima volta che un crossista riceve un’onorificenza simile, segno che il motocross sta cominciando a entrare nel cuore degli sportivi. Il 7 volte Campione del Mondo è arrivato in finale lasciandosi alle spalle nomi di grosso calibro come Valentino Rossi, Francesco Totti, Mario Balotelli, Luigi Datome (cestista), Vincenzo Nibali (ciclista), Federica Pellegrini e Andrea Pirlo. La finale è stata disputata contro Ivan Zaytsev, pallavolista, stracciato dal messinese 8.238 a 4.804 voti.

PAROLE SUE In realtà, Tony tutto questo non se l’aspettava proprio, essendo entrato nella classifica all’ultimo minuto. Queste le sue stesse parole: “Sono entrato dentro al concorso come wildcard, diciamo, e ad ogni sfida ricevevo sempre più sostegno. Vincere contro tale concorrenza è stata una grande sorpresa e sono felice di questo perché dimostra quanto il Motocross stia crescendo. È la prima volta che un pilota di motocross vince e questa vittoria è arrivata anche grazie al sostegno dei tifosi che sono sempre accanto a me, non solo alle corse. Questo è anche un importante successo per il Motocross e spero che si possa mettere lo sport in una posizione più alta nel 2014”. Di sicuro, i suoi 7 titoli hanno aiutato non poco a far crescere l’interesse degli italiani verso uno sport che, fino a ieri, era considerato di nicchia.