Autore:
Giulia Fermani

SCELTA ECO Con l’Expo alle porte, a Milano arriva Superhub, una nuova piattaforma digitale alternativa a Google Maps per pianificare gli spostamenti in città. Un’app, per PC e smartphone (Android) capace di proporre soluzioni differenziate in base al tipo di utilizzatore e alle sue esigenze (e preferenze) di mobilità, in relazione alla spesa, ad esempio, o in base al tempo a disposizione. Con uno spirito “Eco” e un occhio alle soluzioni più economiche. Ecco come funziona. 

TROVA LA TUA STRADA Il primo servizio è ovviamente la ricerca del percorso più idoneo per arrivare a destinazione. In questo, un pregio di Superhub sta nel mostrare al contempo diverse opzioni, calcolate in base a una serie di preferenze preimpostate quanto alle modalità di spostamento: a piedi, in auto, in bici, in metro, in tram, in bus, ecc. Le soluzioni proposte da Superhub non sono necessariamente le più veloci, ma anche le più ecologiche, le più economiche. Di sicuro sono quelle più inclini al profilo che ciascun utente si crea, e, in qualsiasi caso, per ogni singolo percorso pianificato Superhub comunica tutti i dati relativi a: spesa complessiva, tempo utile allo spostamento, emissioni di CO2 e, addirittura, i KJ consumati.

PAGHI ONLINE Se poi serve il biglietto, il problema è presto risolto. Creando un apposito account, infatti, Superhub consente di acquistare direttamente i biglietti dei mezzi pubblici, evitando così lunghe code alle edicole o alle casse automatiche. Un servizio, quello di acquisto on line, che fornirà prossimamente anche ATM attraverso lo sviluppo di un’app dedicata. Frutto del lavoro di ricerca europeo di 20 partner (tra cui, per l’Italia: Legambiente, ATM, Autoguidovie, Create-NET, eXrade, Imaginary e Vodafone)  e finanziata dalla Commissione Europea al 70%, Superhub è stata testa su tre città pilota: Milano, Helsinki e Barcellona.   


TAGS: google maps green l'alternativa superhub