Dopo bagni ("di sangue" e di acqua) torna il sorriso in casa MV. Grazie alla fiducia espressa da Banca Intesa, che ha dato il suo benestare al piano di rilancio industriale presentatole, già da questo mese di febbraio ripartirà la produzione dei principali modelli di Cagiva, Husqvarna e di MV.

Husqvarna sarà la prima a riempire le vetrine delle concessionarie con tutta la nuova gamma 2003, incluse le bialbero a 4T da 250 cc e 450 cc.

A marzo verranno consegnati i primi modelli della Street-fighter per eccellenza, la MV Agusta Brutale. In concomitanza, i tecnici MV daranno via alla produzione della più sportiva del lotto F4, la versione tutta carbonio SPR da 146 cv, cui seguirà la suggestiva versione tricolore F4 AGO.

Per quanto riguarda la produzione Cagiva, la gamma delle Raptor sarà completata con la versione 125 presentata al salone di Monaco e la cattivissima Xtra Raptor.

L’obiettivo di questo 2003 è quello di sfornare ben 24.000 pezzi, suddivisi tra i tre marchi: un traguardo ambizioso ed impegnativo, ma non impossibile per una struttura come quella del gruppo MV, fatta di persone capaci e con tanta voglia di risalire... In bocca al lupo.


TAGS: mv agusta: si passa ai fatti