Autore:
Andrea Rapelli

RITORNO ALLE COMPETIZIONI Era il 1957 quando, dopo 3.329 vittorie ufficiali, 14 Titoli Mondiali e 11 Tourist Trophy, Moto Guzzi decise di ritirarsi dalle competizioni. Nei prossimi cinque anni, secondo quanto ha dichiarato Davide Zanolini, direttore marketing del Gruppo Piaggio, l'Aquila di Mandello tornerà a costruire moto in grado di gareggiare.

TARGA CELEBRATIVA L'occasione è stata la consegna - da parte di Paolo Sesti, presidente FMI - a Zanolini di una targa, per commemorare l'impegno sportivo di Moto Guzzi nei suoi 95 anni di vita. Luogo della cerimonia, l'autodromo di Misano, gremito di tifosi per la gara della MotoGP. Una specialità che non interessa alla Moto Guzzi, essendo già presidiata dall'Aprilia, altro Marchio del Gruppo Piaggio.

REGOLARITA'E GILERA Piuttosto, le Guzzi che verranno - da qui al 2021 - avranno il compito di gareggiare in altri ambiti, come ad esempio la regolarità. Ma, soprattutto, dovranno ingolosire i giovani e giovanissimi, che si stanno avvicinando in misura sempre maggiore all'aquila di Mandello. Al punto che, si vocifera, potrebbe esser rispolverato il marchio Gilera, anche nelle gare.

LA NUOVA STELVIO Infine, le novità di prodotto: nei prossmi cinque anni, quelli che porteranno al centenario della Moto Guzzi, ne vedremo delle belle. A cominciare dalla nuova Moto Guzzi Stelvio, attesa per Eicma 2017. Ma altre novità arriveranno anche in questo novembre, ad Eicma 2016: i guzzisti non possono aspettare. 


TAGS: moto guzzi 95 anni corse fmi celebra moto guzzi