Autore:

Chi non ricorda le interminabili derapate della Yamaha Redbull condotta da Garry MC Coy? Non si può certo dire che l'australiano non abbia lasciato il segno... Ora dopo un po' di anni passati tra la Superbike e la Supersport Garry dalle grandi orecchie torna ad essere uno dei rappresentanti della massima categoria. La Moto GP lo accoglierà grazie alla FB corse, il team italiano che scenderà in pista con la moto sviluppata dalla Oral Engineering di Mauro Forghieri che per parecchio tempo ha vagato in cerca di marchi da mettere sul serbatoio.

L'accordo è stato siglato in questi giorni e finalmente fa partire l'operazione MotoGP per la squadra Italiana gestita da Andrea Ferrari e Maurizio Bertocchi, che inizialmente ha tentato l'approccio con un sempre più bizzoso (e isolato) Hopkins.

Sulla scena iridata dal 1992, con cinque Gran Premi conquistati, McCoy è di sicuro un pilota di talento, tra i pochi ad essere stato vincente sia in Superbike sia nella MotoGP; un passato da pilota ufficiale di quasi tutte le maggiori Case motociclistiche.


Mc Coy è stato tra l'altro l'ultimo pilota a finire in prima fila con una moto a due tempi (nel 2002) e successivamente, il primo a raccogliere punti iridati di una moto 800cc. (nel 2006).

Ecco le parole del pilota: "E' un grande piacere avere l'opportunità di tornare in MotoGP. Non conoscevo quasi nulla del Team, ma quello che ho visto, mi sembra davvero buono. La moto sarà tutta da sviluppare, un lavoro sicuramente duro, ma anche stimolante per me. Nella factory ho potuto capire quante risorse tecniche avremo a disposizione; sia il motore sia il telaio, si basano su progetti e modelli ad un livello di prim'ordine. Ora dovremo applicarci per svilupparli".

Con l'occasione conosciamo anche la sigla ufficiale della moto che è stata battezzata FB01. Dopo la presentazione saltata a gennaio (per mancanza del pilota) ora attendiamo che la squadra sia presentata ufficialmente. In quel momento potremmo saperne di più anche sulla tre cilindri progettata da Forghieri.


TAGS: moto gp: torna garry mc coy