Autore:
Alberto Grisoni

A guardarlo potrebbe sembrare un prodotto Made in China, con tutti i dibattiti sulla qualità delle ultime settimane, ma in realtà viene dalla vecchia Europa ed è fatto con fibre rigorosamente naturali: è il nuovo casco della Roof, rivolto agli amanti della natura fin dalla scelta del materiale di rivestimento. Il bambù.

Non ce ne vorranno i panda, che da secoli si nutrono solo dei suoi germogli, ma a quanto pare il bambù sopra i caschi ci sta proprio a pennello. Sicuramente non passa inosservato, con quel color legno a tasselli che ricorda un po' il parquet e con le rifiniture in cuoio, ma anche dal punto di vista pratico si tratta di un casco di tutto rispetto: ha superato tutti i test di sicurezza previsti dalla normativa europea E22-05 e ha la visiera trattata per schermare i raggi solari.

Basta indossarlo e mettersi in sella a uno scooter ibrido et voilà, il look da ecologista totale a due ruote è perfetto. Purtroppo comprarlo non è così facile: è in commercio dal 16 luglio al prezzo di 189 sterline, ma è stato prodotto, per ora, in edizione limitata e numerata. Con grande soddisfazione dei panda.


TAGS: moto: arriva il casco di bambù