Autore:
Marco Congiu

SI VOLA Alzi la mano chi sa che non sarà mai in grado di guidare una moto da cross come Dio comanda. Avanti, vi vedo, non fate i timidi... Tranquilli, sono anche io tra di voi. È per questo motivo che sono andato a provare con una certa goduria nei pollici Monster Energy Supercross, l'ultima fatica della software house milanese Milestone dedicata al mondo delle due ruote “da sporcare”

CHE SPETTACOLO! Premessa doverosa: pur trattandosi di un gioco completo nella più parte, ma con qualche minimo bug ed affinamento da dover fare, la prima caratteristica che salta all'occhio è il motore grafico da far quasi invidia al fotorealismo. La versione su cui ho messo le mani era destinata ai pc, fattore che consente ai videogames di girare con una qualità maggiore rispetto alle normali console, ma posso assicurarvi che avendo perso svariate re – e diottrie – ad un'analoga versione di MXGP3, il balzo in avanti sotto questo aspetto è pressoché totale. Una goduria per gli occhi!

FISICA SCIVOLOSA Motocross e Supercross sono due categorie simili ma differenti. Mentre il regno di Tony Cairoli è rapido, tecnico il tanto che basta ed inserito in arene naturali in giro per il mondo, la categoria in cui domina Ryan Dungey è dannatamente più tecnica, oltre a disputarsi nei maggiori stadi americani. Ciò ha inciso anche nella resa fisica delle moto, che in Monster Engery Supercross rispetto a MXGP3 risultano naturalmente ed intuitivamente più scivolose e inclini alla derapata in uscita di curva, per questo più godibili e maggiormente di impatto visivo rispetto al titolo uscito nel 2017.

TRACK EDITOR Fa la sua piacevolissima apparizione la modalità di editing dei tracciati, dove chiunque potrà dare libero sfogo alla fantasia, anche quella più sfrenata. Contando sul fatto della condivisione online – e sulla maniacale precisione che sicuramente più di un fan americano e non avrà dentro di sé – sarà più che facile imbattersi a pochi giorni dal lancio in alcuni tracciati sedi di battaglie storiche e che adesso non sono più presenti in calendario o che hanno subito importanti modifiche di layout.

PERSONALIZZAZIONI INFINITE Come da tradizione, e seguendo quanto già visto in titoli cult come Ride, Ride 2, Valentino Rossi the Game e la serie MXGP, la creazione e la personalizzazione del nostro avatar virtuale è pressoché infinita, comprendendo anche la nostra moto. Sarà possibile scegliere, oltre agli accessori e all'outfit, anche le grafiche degli sponsor con cui stringere partnersihp, rendendo la livrea del nostro mezzo pressoché unica.

CI SIAMO QUASI Nel complesso, Monster Energy Supercross è un titolo capace di rapire sin dalla prima accelerata virtuale. Ben realizzato e ben fatto, in questa prima presa di contatto di una versione ancora non definitiva l'impressione che ho avuto è stata quella di un titolo assolutamente godibile, capace di intrattenere sia i neofiti che gli smanettoni. L'introduzione del Track Editor, poi, garantisce un livello di giocabilità praticamente infinito, andando a puntare forte sull'interazione tra gli utenti.


TAGS: supercross mxgp3 monster energy supercross monzter energy suopercross ps4 monster energy supercross milestone monster energy supercross data d'uscita monster energy supercross uscita monster energy supercross prezzo