Autore:
Luca Cereda

NON SOLO FARMS Nel Wisconsin la vita scorre lentamente, ma ci sono i laghi. Uno in particolare: il lago Koshkonong, vicino Fort Atkinson, che d’inverno si copre di una spessa coltre di ghiaccio. Così, per ammazzare il tempo, qualcuno si diverte ad usarlo per andarci in moto. Ed ecco che nella testa iniziano a balenare pazze idee.

L’UOMO DA BATTERE Ad esempio: stabilire il record mondiale di velocità in impennata su ghiaccio. Che, per la cronaca, attualmente appartiene a Robert Gull, motociclista svedese con un passato nel motomondiale in sella a una Derbi, classe 125cc. 206,9 km/h è la velocità da battere, stampata in sella a una CBR 1000 RR. Sotto a chi tocca, dunque.

L’ALLIEVO E IL MAESTRO E allora ecco spuntare Cecil Myers, che per non sbagliare si è munito di una Kawasaki Ninja H2 (200 cv). In uno spazio di 100 metri, tracciato tra due segni, il biker americano dovrà "vedere" i 207 km/h su una ruota sola per entrare nella storia. Ad allenarlo, uno specialista in materia: quel Ryan Suchanek, colui che per primo, impennando sul ghiaccio, ha scritto il nome sul Guinness, prima che arrivasse Gull. Ora tocca al suo pupillo.    

Credits foto: MGN photo


TAGS: kawasaki ninja h2 cecil myers robert gull record del mondo di velocità in impennata guinness dei primati record di impennata