Autore:
Stefano Cordara

L’appuntamento è per il 28 e 29 settembre In quel di Mandello Lario. Se nel vostro cuore battono due pistoni a V di 90° non potrete mancare alla festa per l’ottantunesimo compleanno della Moto Guzzi. Una nonnina più arzilla che mai, che ultimamente ci ha preso gusto a sfornare novità a getto continuo.

È ormai tradizione che a vacanze finte, e saloni finiti, scatti il momento del raduno Guzzi. Migliaia di Guzzisti vecchi e nuovi partono per un pellegrinaggio verso Mandello, sede storica del marchio.

Per l’occasione la festa cambia anche nome in GMG, Giornata Mondiale Guzzi (ma sarebbe meglio usare il plurale visto che le giornate sono due), un nome impegnativo ma senz’altro azzeccato se si considera la copiosa affluenza di Guzzisti provenienti da ogni parte del mondo. Sarà ovviamente una buona occasione per trovarsi, discutere sulle nuove proposte Guzzi lanciate al recente salone di Monaco, magari toccarle con mano e, naturalmente, fare gran festa.

Il programma è ricco di iniziative. Non mancheranno ovviamente la visita al Museo, alla fabbrica e alla Galleria del vento, grande vanto tecnologico della Guzzi negli anni 50. Il raduno di Mandello sarà anche l’occasione per lanciare il "Moto Guzzi World Club" il club ufficiale del Marchio patrocinato direttamente dalla Casa.


TAGS: i guzzisti tornano a mandello