Il maltempo che ha flagellato l'Italia non ha fermato gli appassionati del marchio di Mandello. Circa 10mila Guzzisti, in rappresentanza di oltre 20 Paesi, si sono presentati nella sede storica dell'acquila per prendere parte alla terza edizione delle GMG Giornate Mondiali Guzzi.

La sede storica di Moto Guzzi, è stata al centro di uno straordinario programma interamente imperniato sulla passione per il Marchio dell'Aquila e dedicato ai suoi incomparabili alfieri, orgogliosi possessori di una Moto Guzzi. E' tra l'altro significativo come, a rendere omaggio a uno dei "luoghi sacri" del motociclismo, si siano presentati anche numerosi motociclisti e scooteristi con veicoli di altri Marchi, attratti dal fascino di Guzzi.


Alla giornata del sabato ha preso parte - a sorpresa - anche il Ministro della Giustizia Roberto Castelli, da sempre appassionato guzzista avendo mosso i suoi primi passi da ingegnere proprio nello storico stabilimento Guzzi a Mandello. Il Ministro è stato ricevuto da Daniele Bandiera, amministratore delegato di Moto Guzzi, che gli ha presentato la nuovissima Griso 1100. Il Ministro, mescolato tra la folla dei guzzisti ha poi visitato le linee produttive e il Museo Storico Guzzi.

La "tre giorni" sulle rive del lago di Como, da venerdì 16 a domenica 18 settembre 2005, ha previsto un programma fittissimo di emozioni e suggestioni: la Fabbrica ha aperto le sue porte ai moltissimi appassionati presenti che hanno potuto visitare il Museo, la Galleria del vento, il Centro Stile & Design e le linee produttive. I partecipanti alle GMG hanno potuto anche farsi fotografare sulla mitica Pista di Collaudo sopraelevata Moto Guzzi, e acquistare le ultime novità tra i capi di abbigliamento e il prezioso merchandising, tutto firmato esclusivamente Moto Guzzi.


Durante le Giornate Mondiali Guzzi, tutti gli appassionati in visita hanno potuto vivere l'atmosfera unica del Villaggio GMG, emozionarsi ascoltando il "rombo" della parata storica su circuito cittadino con la partecipazione di alcune delle moto d'epoca più rappresentative. La novità sono state le prove su strada, non capita certo tutti i giorni di poter provare una moto non ancora arrivata dal concessionario. È accaduto alle GMG dove 19 Griso 1100, presentate solo pochi giorni prima alla stampa, sono state letteralmente prese d'assalto da centinaia di motociclisti (non solo Guzzisti) che si sono avvicendati al manubrio, incuranti della pioggia. Da tutti commenti letteralmente entusiasti e non meno apprezzata la Breva 1100. Per l'anima Guzzista "al femminile", c'è anche stata la possibilità di partecipare a un corso di guida tutto dedicato alle donne. Ma tutto il weekend è stato ricco di sorprese che hanno fatto vivere giornate all'insegna di amicizia, passione ed entusiasmo.

Infine, quest'anno alle GMG è stata legata una sorpresa straordinaria per i fan più appassionati: la possibilità di essere il primo guzzista a possedere la nuova Griso. Il primo esemplare della nuova rivoluzionaria moto 1100cc, sorteggiato il sabato sera sul palco delle GMG, attraverso la straordinaria conduzione della "iena" TV Marco Berry, è stata vinta dal "conduttore" Filippo Bavuso Volpe di Bergamo.

(FONTE: MOTO GUZZI)