Autore:
Michele Losito

PREPARATI DI SERIE A chi non "mastica" molto di auto, la cittadina di Affalterbach potrebbe non richiamare nulla alla memoria, mentre invece è dove risiede una delle factory automobilistiche più raffinate: la AMG, un marchio legato da sempre al mondo delle auto sportive lussuose e con la Stella a tre punte sul cofano. Dal 1999, poi, il connubio Mercedes-AMG ha dato vita a una vera e propria casa costruttrice che produce in piccola serie e utilizza come base per i suoi missili terra-terra le comode e seriose auto di Stoccarda.

COMBINE ALEMANNA La notizia, interessante per gli appassionati di moto, tuttavia, è che Ducati ha proprio oggi annunciato un accordo con Mercedes-AMG per condurre insieme alcune importanti operazioni di co-marketing. In pratica, il primo risultato dell'accordo prevede che le auto tedesche diventino le Official Car del Team Ducati MotoGP per la stagione 2011. Ma i due brand si ritroveranno insieme anche in alcuni eventi oganizzati per un pubblico selezionato, durante i quali verrà data la possibilità di provare le moto di Borgo Panigale ai proprietari di una Mercedes-AMG e viceversa.

FRECCE D'ARGENTO Chi sperava in un accordo fra le "rosse" nazionali, quindi, dovrà arrendersi al fatto che il colore più in voga al momento pare essere l'argento (quello delle Frecce d'Argento) per cui magari, in futuro, anche le Ducati potranno essere un po' meno rosse... Stando alle dichiarazioni di Gabriele Del Torchio di Ducati e di Ola Källenius di Mercedes-AMG, tuttavia, i due brand condividono molti valori di fondo come l'attezione alle performance e alla sportività, ma anche la propensione alle competizioni, o la volontà di proporre sempre prodotti esclusivi. Quel che è certo è che Ducati aspira con questo accordo a coinvolgere la nutrita community della Casa tedesca, che conta migliaia di clienti in tutto il mondo. A questi la Casa bolognese spera di far provare - e, perché no, comprare - uno dei suoi gioielli a due ruote, non ultima la Diavel, un "oggetto" chiaramente pensato per il pubblico americano, che è poi anche il maggior mercato di sbocco della firma di Affalterbach.


TAGS: ducati amg stoccarda bologna risponde magazine chiama allea