Autore:
Alessandro Codognesi

MAMMA XV Fin dal suo arrivo sul mercato, la Yamaha XV950 è stata customizzata senza scrupoli. Come scrambler, cafe racer o anche in maniera più radicale, la varietà di queste realizzazioni ha dimostrato quanto la XV950 si presti a diventare una special di qualunque genere. E proprio con quest’idea è nato l’“XV950 Garage Challenge”, concorso tra sei diverse special realizzate da Concessionari ufficiali. Queste moto si sfideranno a suon di click dei votanti (garagechallenge.yamaha-motor.it per votare) fino al 22 gennaio, vigilia del Motor Bike Expo durante il quale verranno presentate al mondo intero le sei creature. E proprio a Verona, le tre Special con il maggior numeri di voti ottenuti dal web saranno valutate da una giuria di customizzatori che decreterà la vincitrice. Ma cosa ne viene a chi vota, vi starete chiedendo? La possibilità di vincere un kit di abbigliamento Heritage originale Yamaha. Mica male, no?

LA PRIMA: BOMBHARD BH1 Passando alla descrizione delle protagoniste, si parte con la Bombhard BH1, realizzata dal concessionario Moto Shop Parma: l’aerodinamica e lo stile sono ispirati agli anni ‘30 e si dice sia tanto bella da vedere quanto divertente da guidare. A detta degli stessi ragazzi di Moto Shop, questa Bombhard fa del concetto di penetrazione dell’aria la sua caratteristica principale.

TB114 Realizzata dallo staff di Twinsbike, la TB114 utilizza solo ricambi originali Yamaha e il team di meccanici ha voluto lavorare sul piacere di guida e sul donarle un look molto forte. La cura maniacale per i dettagli e tanta esperienza nella MotoGP da parte del team hanno dato vita a questa custom estrema, nel look e nei modi di fare.

SCRATCH La Scratch è la special realizzata da Tacconi Moto, concessionario Yamaha a Bussolengo (VR). Ci si è ispirati alla fortunata XVS650, a cui però sono state aggiunte due o tre sfumature. Parafango, sella, manubrio e il cupolino sono originali, non si scappa, mentre sul resto è stato fatto lavoro di cesello per donarle un look d’impatto.

MID NIGHT CLUB Il nome equivoco Mid Night Club in realtà identifica una moto dal carattere radicale e deciso, molto dark. E ne ha tutti motivi: Mid Night Club era infatti una gang di street racer giapponesi degli anni 80, a cui questa versione di XV950 si ispira. Realizzata dal Concessionario New Venezia Moto, imita senza mezze misure le cafè racer anni 70. Tutte le modifiche, come anche sul resto delle moto, sono comunque reversibili.

SPECIAL C Realizzata a Caravaggio, in provincia di Bergamo, dai ragazzi di Motosalone Crea, la Special C mixa il tipico stile bobber con un carattere più sportivo. Il bianco e il rosso, infatti, sono da sempre i colori più corsaioli della Casa di Iwata, qui mixati in una verniciatura molto caratteristica.

RACER TT 1954 Last but not least c’è la Racer TT 1954, special figlia dei ragazzi di Fani Motors, Concessionario di Firenze. Un vero e proprio tuffo negli anni 50, soprattutto per l’utilizzo di colori forti e dettagli sfarzosi, la Racer TT 1954 si ispira alle corse di quegli anni. Loghi, numeri e nomi sono stati dipinti a mano da un artista, giusto per darle quel tocco special tanto ricercato.