La BMW
che ha corso
nel mondiale
Endurance
VOGLIA DI MONDIALE Forse quelli della MotoGp dovrebbero pensarci un po' su, perché tutto quello che avrebbero voluto accadesse nella massima categoria delle competizioni motociclistiche, sta in realtà accadendo nel mondiale per le derivate di serie. Dopo dopo aver mostrato interesse per la Moto GP e dopo aver annusato l'aria che tirava, parecchi costruttori ne sono stati ben alla larga scegliendo invece di impegnarsi nella Superbike, il mondiale che certamente ha più influenza presso il popolo degli appassionati.

SETTE A CINQUE Così dopo KTM, anche BMW ha manifestato interesse per la SBK ed è curioso che proprio le due case europee che al momento sono più in battaglia tra di loro abbiano scelto proprio lo stesso anno per debuttare, il 2009. Con l'arrivo di KTM e BMW saranno quindi ben 7 i marchi impegnati nella Superbike, mentre la Moto GP vede impegnati solo i quattro marchi giapponesi e la Ducati, un bello smacco per Ezpeleta e company.

CHE MOTO? Venendo alla BMW superbike, al momento non si sa con che moto e che architettura di motore, la Casa dell'elica intenda partecipare al Mondiale.Molto difficile pensare che la moto sia una boxer come quella utilizzata quest'anno nel Mondiale Endurance (da cui deriva la HP2 Sport appena presentata) dove comunque BMW continuerà a correre anche nel 2008. Ma certo non ci vorrà molto per conoscere le intenzioni di Monaco, il dado è tratto ed è logico che in BMW si sono già mossi per non farsi trovare impreparati. La moto stradale da cui deriverà la futura SBK BMW dovrebbe essere presentata nel corso del 2008, chissà che all'Eicma non ci arrivino altre notizie.