Autore:
Elvio Menegaz

ANNO NUOVO Dal primo di gennaio del 2018 ci sarà l'obbligo della normativa Euro4 per i ciclomotori. Come successe nel 2016 per i motocicli, anche i ciclomotori non a norma, Euro2 ed Euro3, potranno essere come da regolamento quadro europeo 168/2013. All'articolo 44, prevede che il costruttore possa immatricolare, nei due anni successivi all'entrata in vigore della nuova normativa, le sue giacenze di magazzino nella misura massima del 10% di quanto venduto nei due anni precedenti.

CONCESSIONE Il costruttore se ha venduto 1000 esemplari, potrà immatricolarne 100, dichiarando i numeri di telaio dello stock dei mezzi in questione. La deroga è a discrezione dello stato membro. L'Italia, come molti altri paesi daranno la concessione senza particolari problemi, altri più rigidi, non concederanno la medesima possibilità.


TAGS: ciclomotori ancma vendita eicma 2018 euro2 euro3 deroga euro4 ciclomotori euro2 ciclomotori euro3 ciclomotori euro4 normativa