Autore:
Stefano Cordara

PREZZO GIUSTO Buone notizie per chi avesse messo gli occhi sulla Shiver edizione 2010. Dopo essere stata presentata all'Ecima, la naked di Noale è, infatti, adesso pronta per il suo debutto in società (a fine mese la potremo anche provare). Le novità tecniche sono diverse, ma quello che interesserà più ai suoi futuri proprietari è il prezzo che Aprilia ha deciso di far scendere di circa 400 ? allineandosi quindi a quello delle sue avversarie europee più accreditate. Nonostante la tecnologia che porta a bordo (ricordiamo il Ride by Wire integrale) la Shiver adesso non è più così "fuori mercato", sarà, infatti, listino a 7.990 ?, mentre la Shiver ABS costerà 8.390 ?.

PEDANE SEPARATE Le novità tecniche riguardano invece l'adozione di nuove pedane per pilota e passeggero. Ora non hanno più un unico supporto ma sono separate e quelle del passeggero sono asportabili per un eventuale utilizzo monoposto o in pista. La Shiver non è una moto piccolissima, e questo non ne ha facilitato la diffusione perché chi ci è salito dal concessionario magari restava un po' spazzato per la sella un po' alta.

SELLA BASSA Ecco perché sulla moto 2010 la sella è stata ridisegnata, abbassata e snellita nella zona di passaggio delle gambe, proprio per facilitare l'appoggio dei piedi a terra. Le altre novità riguardano il cupolino che va a carenare il faro e l'arrivo degli stessi dischi Wave che equipaggiano la Dorsoduro. L'impatto estetico è certamente migliorato e i nuovi prezzi aiutano. Vedremo se tutto questo basterà a farla apprezzare sul mercato come merita vista la qualità del prodotto.


TAGS: aprilia shiver aprilia: arriva la shiver 2010 e costa meno aprilia