Autore:
Andrea Rapelli

UN SIMBOLO Uno scooter che ha inventato lo scooter, uno dei simboli - rotondo e geometrico - dell'Italia nel mondo: la Vespa festeggia i suoi 70 anni più in forma che mai, forte di oltre 18 milioni di esemplari prodotti dal 1946 ad oggi.

PAPERINO Tutto nasce dall'estro di Enrico Piaggio, che voleva un veicolo dai costi bassi e di largo consumo per motorizzare l'Italia del Dopoguerra. L'idea si materializza sotto forma di un "motorscooter", una piccola moto usata dai paracadutisti durante la guerra. Ribattezzata Paperino a causa della sua forma, non piace molto a Enrico, che incarica Corradino D'Ascanio, stimato ingegnere in forza alla Piaggio, di rivedere il progetto.

D'ASCANIO Lui, che non ama le moto - scomode, sporche e ingombranti, le definiva - usa tutta la sua esperienza nel settore aeronautico: nell'intento di eliminare la catena di trasmissione immagina una scocca portante con trasmissione a presa diretta. Al posto della forcella, Corradino escogita una sospensione simile ad un carrello aeronautico, nell'intento di semplificare la sostituzione della ruota.

PROTETTI E PULITI Infine, l'ingegnere aggiunge il cambio al manubrio, per una guida più rilassata e un grembiule di lamiera come pedana che possa risparmiare, al guidatore, schizzi d'acqua o di fango. Il primo prototipo, la MP6, nasce a Pontedera nell'aprile del 1946. Quando la vede, con la sua vita stretta e i parafanghi tondi, Enrico Piaggio esclama: "sembra una Vespa!". E Vespa, da quel momento, fu.

GRANDE SUCCESSO In pochi anni la Vespa conquista un gran numero di estimatori. Perfino oltreoceano: il Times, infatti, parlò di “un prodotto interamente italiano come non se ne vedevano da secoli dopo la biga romana”. Nel giugno del 1956, per intenderci, arriva il milionesimo modello, mentre nel 1960 la Vespa tocca quota 2 milioni di pezzi venduti. Un successo incredibile, celebrato anche dal cinema: come dimenticare la Vespa di Vacanze Romane, con Gregory Peck alla guida e Audrey Hepburn passeggera? O quella bianca, più recente, di Nanni Moretti in Caro Diario?

SCALDACUORE Nella gallery trovate una serie di manifesti pubblicitari dedicati alla Vespa, oltre alle foto degli esemplari più significativi. Perché anche oggi, dopo 70 anni suonati, la Vespa continua ancora a scaldare i cuori. Non solo quelli italiani.


TAGS: piaggio anniversari vespa 70 anni vespa buon compleanno vespa