Autore:
Luca Cereda

REVIVAL Autunno e inverno sono periodi che, per eccellenza, rievocano nostalgie. Del sole, del mare, del caldo, dell'ombrellone, e chi più ne ha... E se la nostalgia è un sentimento di stagione, per Tucano fa il paio con un abbigliamento all'insegna del revival. Allineandosi, così, al trend della moda extramotoristica.

"MOTOGOMERY" Ecco allora che dalle parti della sella compaiono il cappuccio e gli alamari (solo sulla versione da donna) di un "classicone" come il Montgomery (180 euro), rigorosamente color marrone e realizzato in tessuto di poliestere traspirante e impermeabile. L'acqua resta fuori; dentro, invece, il giusto tepore è garantito da un imbottitura termica e protetto dalle chiusure antivento sui polsi. Protezioni estraibili sui gomiti (omologate CE) e tasche per protezioni su spalle e schiena, rispondono invece alla voce sicurezza.

PESO PIUMA Facendo un salto di un decennio si indossa il piumino (149 euro), lucidato di nero, blu, rosso o viola, a seconda dei gusti. E' imbottito in vera piuma d'oca, ultraleggera, traspirante e idrorepellente; anche qui, l'anima motoristica si ritrova nelle protezioni per spalle, gomiti e schiena. E se si vuole fare un ulteriore piccolo passo verso l'eleganza, meglio optare per la variante "Piuma Rain" (210 euro), distinto per lo stile con cui porta caratteristiche tecniche dell'abbigliamento motocilclistico (cinture nastrate, inserti rifrangenti, protezioni rigide sui gomiti. ecc.).

LE DONNE VANNO IN BIANCO Dagli anni 80 torna anche il bomber, declinato nelle tinte verde bosco, marrone, blu, nero e, solo per le donne, in bianco (119 euro). Più recente, invece, è la giacca invernale Urbis, che all'interno della gamma di Tucano ha raggiunto il grado di veterana e che ora si ripropone con una "T" nel nome per sottolineare la traspirabilità (179 euro). La stessa "T" che si affianca al nome esteso del Parka (Parka 834T) e del Parka Lady (165 euro), ad indicare la sua capacità far traspirare il sudore senza, con questo, limitare l'effetto anti-vento.