Autore:
Stefano Cordara

SU IL SIPARIO I riflettori dell'Intermot sono ancora tiepidi e quelli di Milano sono già pronti ad accendersi illuminando non solo tutte le novità viste a Colonia ma un gran numero di nuovi arrivi molto interessanti. Come spesso accade, all' Eicma 2010 sono i Marchi italiani a fare la voce grossa. Presenti in massa al salone di Milano vogliono tenere alto il tasso emozionale con modelli molto aggressivi, ma anche dare una soluzione alla mobilità urbana con nuove idee.

E quest'anno l' Eicma 2010 è al gran completo con il rientro di Honda (molto attiva) e Yamaha. Insomma c'è da vederne davvero delle belle e da gioire del fatto che non saranno solo le "supermoto" ad essere protagoniste ma anche le "piccoline" che sembrano, infatti, tornare in auge, perfette per chi alla moto non chiede solo emozione ma anche economia.

Anticipato di una settimana rispetto al solito, l'Eicma 2010 conferma comunque il suo solito calendario martedì 2 e mercoledì 3 Novembre saranno le giornate dedicate a stampa e operatori italiani e stranieri; poi, da giovedì liberi tutti, con i cancelli che si aprono ogni giorno alle 10 del mattino per chiudersi alle 18.30. Fa eccezione la giornata di venerdì, quando l'Eicma 2010 resterà aperta fino alle 22.

Consigli per il viaggio: se avete una moto è molto meglio usarla, quest'anno il parcheggio gratuito si è spostato alla porta EST (più vicino all'ingresso dei padiglioni) che però è all'aperto e si evita anche di incappare nel solito mega-ingorgo delle infinite rotonde attorno alla Fiera. Altrimenti è meglio la metropolitana, comodissima e anche più veloce.

I prezzi dei biglietti di Eicma 2010 sono:
Intero: 18 €
Ridotto (ragazzi e over 65 anni): 12 €
Gruppi: 12 €
Serali (dopo le 18): 12 €

MotorBox ovviamente sarà "sul pezzo" e vi mostrerà in tempo reale tutte le novità proposte all'Eicma con aggiornamenti continui del nostro speciale. Per cui, restate sintonizzati!


TAGS: salone della moto eicma 2010 salone di milano