Autore:
Luca Cereda

ALTRO MONDO Dimenticate tuta, casco, stivali, guantini, le livree fiammanti delle due ruote o il metallo i bella vista delle nude. Questa è roba per chi ama l'avventura fatta di fango e sabbia, altro che feeling con l'asfalto per trovare il giusto grip. Leggete solamente la lista degli optional: pala da neve, porta fucili, cesta per i cani da caccia, cingoli da neve, bull bar, riscaldamento, e via così.

NUOVO LOOK L'equivoco nasce dal fatto che i side by side – come questo Polaris Ranger 700 (versioni EFI e HD) – sono mezzi omologati come quadricicli e si possono quindi guidare anche con la patente A. Il fatto che abbiano 4 ruote e il volante ai comandi, serve solo a ritagliargli un modo a sé nel genere moto. Roba di nicchia, okay, ma che non rinuncia, per questo, a stare al passo con i tempi. Come la versione HD del Ranger - quella di punta –, appena uscita dall'officina dopo essersi rifatta il trucco in maniera pesante.

MORBIDA O RIGIDA La carrozzeria si fa più spigolosa e sportiva, ribadendo il fatto che, nonostante sia una moto sulla carta d'identità, nell'estetica strizza l'occhio al mondo delle auto, tanto da allargare l'abitacolo per favorirne l'abitabilità. A coprire le teste, una cabinetta da jeep safari, che si può avere morbida o rigida, a seconda dei gusti.

PUSH THE BOTTON Il telaio è solido e robusto: "heavy duty” (sigla HD), lo definiscono i ben informati. Il piantone dello sterzo è regolabile in altezza, le sospensioni sono indipendenti: doppio triangolo sull'anteriore, quadrilatero oscillante sul posteriore. Il motore è un bicilindrico 4 tempi, a iniezione diretta, da 680 cc, accoppiato a un cambio automatico PVT a variazione continua. La trazione 4X4 non è permanente ma è "on demand”: per toglierla e metterla basta schiacciare l'apposito bottone sulla plancia. Emozioni campestri a partire da 15.990 euro f.c.


TAGS: polaris 700 efi e 4x4 polaris polaris 700 side by side rally.