Autore:
Alessandro Codognesi

SENZA PENSIERI Pronti per le vacanze? Noi sì! Vacanze a due ruote, preferibilmente. Tutte relax e zero pensieri. Ecco perché, per parcheggiare in serenità la nostra amata due ruote lontano dai nostri occhi, ci siamo muniti di attrezzatura adeguata. Dal bloccadisco portatile al catenaccio da assicurarci anche un peschereccio: quattro dispositivi griffati Kryptonite per venire incontro alle necessità più disparate e allontanare i ladri più furbi. Dispositivi top-di-gamma, anzi, top di sicurezza, perché tutti e quattro hanno una valutazione Kryptonite 10/10. Eccoli in dettaglio.

IL PICCOLINO Partiamo dal più piccolo, il Kryptonite New York 14P Disc Lock. È il classico bloccadisco, ma qui a proteggervi ci pensa un pistoncino da 14 mm di diametro in acciaio temprato con attacco a quattro punti. Anche il guscio è in acciaio temprato, per aumentare la sicurezza, e c’è un comodo parapolvere per evitare che si rovini per lo strusciamento o addirittura per il grippaggio, fenomeno tipico quando si lascia la moto, per esempio, vicino a una spiaggia. Munito di custodia, è perfetto per chi viaggia leggero e con moto sportive: il Kryptonite New York 14P Disc Lock si infila ovunque grazie alle sue ridotte dimensioni e il peso esiguo: solo 610 grammi. Consiglio: prendete seriamente in considerazione il cavetto reminder, onde evitare partenze spiacevoli… Il 14P Disc Lock costa 89,50 euro IVA inclusa.

L’INTERMEDIO Il nuovo New York Armored Disc Lock è un articolo molto interessante, principalmente per la sua doppia faccia. Da una parte può essere utilizzato come sicuro bloccadisco, un po’ pesante e ingombrante, forse, ma di sicuro capace di scoraggiare al primo sguardo anche i ladri più impavidi. Anche perché si adatta a ogni tipo di disco freno, passando sia nei fori sia nella flangia. Ma soprattutto funziona da lucchetto per un’eventuale catena, cosa ancora più utile se la si può legare a un palo fisso. D’altra parte, gli standard di sicurezza sono più che garantiti: il diametro del pistoncino è di 12 mm, il corpo è in acciaio anti-taglio e ha un doppio sistema di chiusura. Unica controindicazione? Pesa 1,25 chili ed è parecchio ingombrante: non ci sta nel sottosella di una moto sportiva. Invece è adatto a moto con una decente capacità di stiva, oppure da portare in giro con uno zainetto. Costa 80 euro IVA inclusa.

ARCHETTO Il terzo capitolo si chiama Kryptolock 2 Standard Series, ed è il classico lucchetto ad arco per bloccare le razze dei cerchi. È realizzato in acciaio rinforzato e ha una sezione di 13 millimetri. La barra trasversale è rinforzata e temprata per scongiurare gli attacchi agli organi interni. Un po’ come il New York Armored Lock, ha il problema dell’ingombro, non trascurabile. Ovvero: o ve lo portate con lo zaino, o se avete una moto sportiva è meglio puntare sul classico bloccadisco. Costa 48,50 euro IVA inclusa.

CATENACCIO Ultimo, ma non per importanza, la catena Keeper 1015, il top per legare la propria moto ad esmepio a un palo. Non esattamente tascabile (è lunga un metro e mezzo), è tuttavia una delle soluzioni più solide per assicurare il proprio mezzo, essendo dotata di maglie a sezione quadra da 9,5 mm di spessore, lucchetto con cilindro a 5 pistoni (antitrapano) e copertura in nylon. Per stivarla serve però una moto con borse laterali importanti o uno scooter. Costa 48,50 euro IVA inclusa, compreso il lucchetto.