Autore:
Stefano Cordara

GENTE DURA Gli italiani sono gente dura da convincere, molto conservatori soprattutto quando si parla di moto, e dell'abbigliamento che con le moto si abbina. Non scopriamo certo l'acqua calda quando affermiamo che i migliori "sarti" per motociclisti risiedono in italia (in particolare in veneto). Questo però non vuol dire che in giro per il mondo non ci sia chi sa produrre abbigliamento di qualità. Però convncerci è dura, noi che abbiamo i nostri punti fissi (gomme? Solo di quella marca, Casco? solo quello e nient'altro! Giacca? Solo quella li), che quando ci troviamo bene con qualcosa non osiamo più cambiare, siamo i clienti più difficili d'Europa.

GENTE DEL NORD Alla Rev'It lo sanno bene, loro arrivano dall'Olanda, paese che, senza offesa, non ha molto a che spartire con la moda nel vestire, e che non ha un passato importante nell'abbigliamento per moto. Per cui, quali carte giocarsi per conquistare un pubblico pretenzioso come il nostro? Prodotti dal prodotto qualità/prezzo convincente è la risposta.

CONNESSIONE DIRETTA Nei suoi 13 anni di vita la Rev'It ha sempre tenuto fede a questa filosofia, lavorando in collegamento diretto con i produttori di materie prime (di questi giorni l'accordo con Gore per la fornitura delle membrane impermeabili Gore Tex), acquistando i materiali li dove li sanno fare meglio (cioè in Europa, il 90% in Italia) cercando non il design ad effetto ma qualcosa di convincente.

CRESCITA COSTANTE Risultato: un incremento di vendite verticale in Europa (soprattutto nei paesi nordici), l'apertura di tre show room (in USA, Inghilterra, e Italia), la sponsorizzazione di Randy De Puniet in Moto GP (quale miglior testimonial di un pilota che cade 14 volte in un anno e finisce ancora intatto?), cui si aggiungono quest'anno Simone Corsi e Tom Sykes.


VOGLIA DI EMERGERE Insomma è evidente che l'azienda olandese non abbia intenzione di recitare un ruolo da comprimario nel settore e per farcelo capire ci ha invitato ad un evento piuttosto particolare. Non la solita sfilata dove improbabili belloni/e vanno su e giù per una passerella mostrando le ultime novità, ma una prova sul campo, in moto, con i giornalisti nell'insolito ruolo di modelli "itineranti".

PROVATI SUL CAMPO Una prova ben fatta, che dallo Show Room Rev'It (nei pressi di Vicenza) ci ha portato in giro per quasi 200 km su una delle strade più "motociclistiche" di Italia: quella dell'altopiano di Asiago. Protagonisti della prova due completi, non il top di gamma (dove è facile fare bene affermano alla Rev'It) ma un completo invernale entry level (giacca Dragon e pantaloni Factor) e il completo estivo Turbine.

CON LA PIOGGIA A rendere più severo il tutto una giornata pessima, con pioggia, e temperature che sull'altopiano sono precipitate dai 27 gradi del giorno prima ai 9 del giorno della prova. Più reale di così… Ecco le nostre impressioni sui completi.


GIACCA DRAGON /PANTALONE FACTOR

ENTRYLUX Il completo è un entry level ma a vederlo non si direbbe, la cura realizzativa è infatti notevole. La cosa più geniale è la possibilità per la giacca di poter essere "scomposta" in tre elementi. Imbottitura e membrana sono infatti asportabili e possono, una volta che si è arrivati a destinazione, trasformarsi in un giubbotto "civile" (con o senza imbottitura) da indossare nel tempo libero. La giacca calza bene, almeno nel mio caso, con taglie corrispondenti a quella che sono solito indossare. In posizione eretta si avverte una certa costrizione a livello di spalle che però una volta in sella, assunta la naturale posizione di guida sparisce.

VESTE BENE La vestibilità è ottima, le protezioni si collocano nei punti giusti (ma occorre un paraschiena perchè la giacca ne è sprovvista) e un'altra soluzione intelligente è l'imbottitura morbidissima della zona anteriore del colletto che assicura un ottimo comfort in una zona solitamente critica. Buone cerniere, ottima dotazione di tasche (anche impermeabili), non mi piacciono solo i polsini con chiusura tramite velcro, perchè quest'ultimo finisce sempre per attaccarsi dove non deve. Valide anche le numerose prese d'aria con cerniera che permettono di termoregolare alla perfezione il corpo. La pioggia che ci è caduta addosso durante il viaggio non è riuscita a mettere in difficoltà né la giacca né i pantaloni (buona calzata di quest'ultimi ma vita un po' stretta… o è la mia che è larga?), che ovviamente si inzuppano (come tutti i prodotti in cordura) ma lasciano asciutto il contenuto.

LA SCHEDA

NOME GIACCA: DRAGON
PREZZO AL PUBBLICO: 219,00 IVA inclusa
TESSUTO ESTERNO: PWR conchiglia 750D, Cordura 1000D, poliestere ad alta densità 600D, Lorica Membrana Hydratex asportabile G-liner impermeabile e traspirante Strato termico asportabile
PROTEZIONI: protezioni KNOX omologate CE su spalle e gomiti, protezione schiena EVA
VENTILAZIONE: cerniera di ventilazione sulla schiena, su petto e sotto braccio Vestibilità Uomo Collarino comfort, cerniere di connessione corte, Hydratex G-liner separabile Tasche a fessura, tasca per contenere la membrana, tasche davanti, tasche interne
TAGLIE: XS-XZL
COLORI: nero, nero-grigio, nero-rosso, nero-blue, nero-giallo neon
 

NOME PANTALONE: FACTOR
PREZZO AL PUBBLICO: ? 169,00 IVA inclusa
TESSUTO ESTERNO: Kodra, Dynex, Kodra aderente Membrana impermeabile e traspirante Hydralining
PROTEZIONI: protezioni Knox omologate CE, protezione fianchi in EVA
Vestibilità: Uomo standard, corto, lungo Cintura regolabile, cinturini a strappo sul polpaccio Cerniera di connessione alla giacca corta 2 tasche a fessura Vestibilità premodellata
TAGLIE: Uomo standard XXS-XZL, Uomo corto XS-XYL, Uomo lungo S-XXL
COLORI: nero

 


COMPLETO TURBINE

La seconda parte del tour l'ho effettuata con il completo Turbine, un completo dichiaratamente estivo (un nome un programma per l'aria che lascia passare) e pertanto non molto adeguato alle condizioni ambientali. Tuttavia, grazie alla membrana interna (asportabile) sono riuscito ad arrivare comunque asciutto, certo non occorre pretendere di avere anche caldo… Giacca e pantaloni hanno davvero un bel desgin, la calzata è valida per una corporatura normale, anche in questo caso le imbottiture sono ben posizionate e non danno alcun fastidio. La vera mancanza di questa giacca sta nelle tasche, sono troppo poche e soprattutto solo esterne per cui si fa fatica a riporre anche solo il cellulare o i documenti. Il rischio in caso di pioggia imrovvisa è quello di ritrovarsi asciutti (grazie alla membrana) ma di avere bagnato tutto il resto.

LA SCHEDA

NOME GIACCA: TURBINE
PREZZO AL PUBBLICO: 329,00 IVA inclusa
TESSUTO ESTERNO: Cordura 500D, Cordura 1000D, maglia Dynax, Superfabric, 500D stretch Membrana REV'IT! Hydratex a 3 strati asportabile impermeabile e traspirante
PROTEZIONI: protezioni SAS TEC omologate CE, protezione termoformata e perforata sulla schiena, inserti in SuperFabric su gomiti e spalle
VENTILAZIONE: completamente ventilata, cerniere laminate VCS sotto il braccio Vestibilità Uomo Colletto regolabile, gancio per il colletto, cintura e polsini, cinghie sul braccio Cintura di connessione al pantalone lunga e doppia cintura di connessione al pantalone corta, inserti aderenti su schiena e gomiti. Tasche a fessura, tasca interna e tasca per riporre la membrana Vestibilità premodellata aderente
TAGLIE: M48-58
COLORI: nero, argento, argento-titanio scuro

NOME PANTALONE: TURBINE
PREZZO AL PUBBLICO: 239,00 IVA inclusa
TESSUTO ESTERNO: Cordura 500D, Cordura 1000D, Superfabric, maglia Dynax, 500D stretch Membrana Hydratex REV'IT! a 3 strati asportabile impermeabile e traspirante
PROTEZIONI: protezioni SAS TEC omologate CE sulle ginocchia, protezione fianchi termoformata, inserto in SuperFabric sulle ginocchia
VENTILAZIONE: completamente ventilato. Vestibilità Uomo Cintura regolabile tutta intorno, chiusura con velcro sul polpaccio. Cerniera di connessione al pantalone corta e lunga, cordoncini aderenti su ginocchia e schiena, tasche regolabili di protezione Tasche a fessura Vestibilità premodellata
TAGLIE: M46-58 standard, M50-56 corto, M50-54 lungo
COLORI: nero standard, nero corto, nero lungo, argento standard, argento corto, argento lungo

 


TAGS: rev'it le novità provate su strada