Autore:
Andrea Rapelli

ICONA Originale e attento allo stile, il casco Momodesign - nato nel 2000 - ha saputo ricavarsi una bella nicchia nel mercato dei jet. Oggi, Momodesign ritorna - dopo un paio di "turni" di assenza - ad Eicma, con una collezione 2016 sempre più ricca.

NEWS Le novità? Pronti: si comincia con il Momodesign Blade, un jet con calotta in ABS, verniciatura ad effetto metallico, visierino interno e cucitura (brevettata) sul bordo della calotta in neoprene. Disponibile in sei colori, costa 179 euro. L'Avio Pro, anch'esso disegnato in Italia, conquista una nuova visiera "bubble" mentre il Phantom riceve un rivestimento con inserti in vera pelle. Infine, novità anche per il Minimomo - dedicato a chi cavalca una special - e per lo storico FGTR, che guadagna la verniciatura tipo metallo.

KSS Oltre alle news di prodotto, però, c'è un'altra lieta novella: la partnership di Momodesign con KSS (Key Safety System), colosso statunitense specializzato nei sistemi di sicurezza per auto e aerei. Un'azienda che fattura oltre 1 miliardo di Dollari l'anno e produce dai sistemi di ritenuta agli airbag, dalle parti in carbonio ai volanti per Ferrari, Porsche, Maserati, Lamborghini, Bugatti... e chi più ne ha più ne metta. Insieme agli ingegneri KSS Momodesign sta quindi studiando nuovi modelli di caschi, fra i quali - in un futuro prossimo - ci sarà con tutta probabilità anche un integrale. Ma sempre con un occhio di riguardo per il look di chi, il casco, lo indossa.


TAGS: Eicma 2015 tutte le novità dell'Eicma 2015 casco momodesign momodesign 2016