Quattro chiacchiere con la fidanzata seduta dietro, un giretto domenicale con tanto di colonna sonora, oppure un "botta e risposta" da moto a moto come facevano i mitici "Chips", ma senza radiolina in mano e stando al massimo a 200 metri di distanza.

Sono queste alcuni dei possibili utilizzi di Midland BT2 Intercom, un nuovo sistema di comunicazione che, sfruttando la tecnologia multicanale del bluetooth, dà la possibilità al motociclista di sfruttarne contemporaneamente diverse applicazioni (connessione a GPS, letore mp3, cellulare, bluetooth del passeggero o di un altro motociclista). 

BT2 ha due configurazioni. Quella singola, solo per il pilota, che oltre alla connessione bluetooth con cellulare, GPS o lettore mp3, permette la comunicazione "moto a moto" con un secondo BT2 nel raggio massimo di 200 metri. La configurazione in coppia, invece, per pilota e passeggero, consente ai due di parlare fra di loro, oppure, collegando il dispositivo all'mp3 con un apposito filo, di ascoltare musica entrambi dalla stessa sorgente. Lo stesso filo serve ad attaccare ricetrasmettitori PMR446 che ricevono segnali fino a 5 km di distanza.

Il Midland è applicabile a qualsiasi casco a cui si fissa tramite bi-adesivo o con un aggancio a vite, ed è compatibile sia con caschi Jet/Modulari, sia con caschi Integrali.

I prezzi sono ancora in via di definizione, ma in linea di massima dovrebbero allinearsi a queste cifre: 290 euro per la configurazione "in coppia" e 169 euro per quella singola.