Autore:
Gabriele Brocca Romanin

LUNGO CORSO Eccomi! Sì, sono uno scooterista, anche se non rimango indifferente al fascino di quelle due ruote piene di cavalli e con rombi da tirar giù i vetri; qualche volta ne rubo una in redazione. La mia esperienza con le due ruote è cominciata a 14 anni con il SI Piaggio lasciatomi in dote da mio padre, il primo dei tre che ho avuto (il lupo perde il pelo ma non il vizio…). Anche se sono leggero, ho letteralmente sformato le selle dei miei monomarcia successivi, compagni inseparabili di ogni mia avventura. La strada ormai era segnata e visto il tipo di vita e il lavoro che faccio – sono il responsabile commerciale e marketing di MotorBox – uno scooter è ancora per me la scelta migliore e ho acquistato da poco un Honda SH 300 ABS. Nel tragitto casa-ufficio-appuntamenti-aperitivi percorro infatti più Km in un anno con lo scooter che con la mia Mini Cooper ed è stato vero amore fin dai primi chilometri così che, ormai, non posso davvero farne più a meno. Quasi mi invento appuntamenti e commissioni per il piacere di usarlo e, trascorrendo così tanto tempo in sella e in situazioni così diverse, un abbigliamento protettivo e allo stesso tempo che mi permetta di fare la mia porca figura in tutti i momenti della giornata non può mancare.

CASCO SCHUBERTH METROPOLITAN 1
Il casco jet a visiera lunga è ideale in scooter e pratico in tutte le stagioni, fresco in estate e più riparato in inverno a visiera chiusa. Schuberth, azienda tedesca che produce da oltre 70 anni sistemi di protezione per la testa e conosciuta per la elevata qualità dei suoi caschi, ha lanciato sul mercato ad EICMA 2014 il casco jet Metropolitan 1 e io ne ho approfittato subito. Comodo e silenzioso ha una calotta di ventilazione pratica che si può azionare facilmente con una sola mano (si muove tutta la griglia, non un piccolo cursore) anche in movimento e ti tiene molto fresco anche nelle giornate più calde. Al casco M1 non manca proprio nulla, schermo parasole, imbottitura senza cuciture, sblocco rapido della visiera e sistema SRC ready con microfoni invisibili e altoparlanti integrati già preinstallati. Ma sapete perché l’ho scelto? Perché posso customizzarlo secondo i miei gusti. Sì, avete capito bene, scegli il colore della calotta esterna, della imbottitura, della calotta di ventilazione, della visiera e dello schermo parasole! Al momento ho scelto solo il colore Madrid Metal e calotta di ventilazione in titanio ma a breve chiamerò Bergamaschi (distributore storico per l’Italia) per ordinare una fighissima visiera blu a specchio e il modulo SRC-SystemTM.

Prezzo Casco: 439,00 Euro
Prezzo SRC-SystemTM: 183,00 Euro

GIACCA OJ MIX
La giacca Mix di OJ è in tessuto a doppio strato, perfetta per la primavera anche quando la temperatura raggiunge le medie estive grazie alle due tasche frontali completamente removibili che lasciano il posto al tessuto traforato. Veste bene e la mancanza di inserti colorati, spesso presenti nelle giacche per le moto da sparo mi permette di entrare al bar per l’aperitivo senza attirare l’attenzione di tutti. Sempre in tema di vestibilità da non sottovalutare la regolazione scorrimento collo, braccia, polsi e fondo giacca. Considerando la quantità di Km che percorro in sella al mio SH, fondamentali sono la presenza delle protezioni spalla e gomiti e della tasca per il paraschiena. A rendere la Mix una giacca completa sono le molteplici tasche (interne ed esterne) e la membrana interna antivento estraibile. Va contro il mio credo sul viaggiare protetto ma, se fa proprio caldo, posso usarlo anche come gilet: apro la cerniera sulle spalle e voilà, giù le maniche! E, almeno la schiena rimane protetta.
Prezzo: 169,90 Euro

GUANTI OJ STRIKE BLACK
I guanti bisogna sempre metterli, moto o scooter che sia, a prescindere dalla stagione e meglio se con le protezioni sul dorso. Per la primavera e l’estate 2015 ho scelto gli Strike Black di OJ che si sposano perfettamente con la giacca MIX e lasciano le mani sempre abbastanza fresche. Gli Strike Black sono in tessuto elastico e scamosciato sul dorso e scamosciato sintetico nel palmo, hanno le protezioni nocche (importante) e la regolazione sul polso a strappo. Mi sento protetto ma con guanti comodi, freschi che aderiscono bene alla mano lasciando libero ogni movimento, dall’aprire la zip ad azionare i comandi sul manubrio.
Prezzo: 42,90 Euro

JEANS – MOTTO WEAR ITALIA
I jeans Italia di Motto Wear sono jeans slim fit che si possono indossare in qualsiasi occasione e senza le protezioni removibili per le ginocchia (fornite insieme ai pantaloni e comprese nel prezzo) vi giuro che nessuno si è accorto che indossassi jeans da moto. Ciononostante i jeans Italia hanno tutto ciò che devono avere per proteggermi, le protezioni morbide in Kevlar® originale Du Pont interne al pantalone rivestite di cotone per ginocchia, glutei, fianchi ed esterno coscia, le protezioni rimovibili sulle ginocchia e una predisposizione per le protezioni rigide sui fianchi. Ho la sensazione che con questo jeans saremo amici per tanto tempo, e non solo per miei spostamenti in scooter.
Prezzo: 200,00 Euro

SCARPE – TCX X-STREET WATERPROOF BLACK 
What else? Protezioni alla moda… Nel mio quotidiano peregrinare in scooter uso ormai da parecchio tempo le sneakers di TCX, quelle in pelle nera waterproof così da passare indenne anche le giornate piovose. Sembrano normali sneakers ma con i rinforzi al posto giusto, area malleoli, tallone e punta. Sono in pelle nera pieno fiore e resistenti all’acqua. Non sono le scarpe con cui fare una maratona, come tutte le scarpe da moto, ma sono comode e si possono indossare anche tutta la giornata in ufficio senza problemi. E non passa una goccia nemmeno con il peggiore temporale.
Prezzo: 139,99 Euro


TAGS: honda sh300i tcx schubert motto wear Vestiamoci e partite (in moto)