Autore:
Alessandro Codognesi

MISANO MON AMOUR Il 15 settembre si è tenuta la tappa italiana della MotoGP al circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico. E dopo la gloriosa vittoria di Valentino Rossi, è stato il mio turno. Non per vincere, sia chiaro, ma per girare in pista e conoscere la collezione Arai 2015 durante l’Arai Day 2015. Nella fattispecie ho testato il casco Arai Rebel in sella alla millona di Tokyo, la Honda CBR1000RR Fireblade SP. Ma andiamo con ordine.

LE NOVITÀ La collezione Arai 2015 include nuove colorazioni dei modelli già esistenti, quindi nessun nuovo modello in senso stretto. Partendo dall’alto della gamma, per l’Arai RX-7 GP ci sono nuove colorazioni Replica, come la nuova replica Cal Crutchlow (disponibile da subito), la replica Rabat (da ottobre), la colorazione Edwards Tribute (da novembre), la replica Schwantz Pepsi (da novembre) e infine la Hayden Drive (dicembre). Tutti venduti a un prezzo di 1.039 euro.

QUANTUM MI PIACI L’Arai Quantum-ST Pro, invece, è ora disponibile nelle versioni Concept White (novembre), Concept Black (novembre), TeamWhite/Red (marzo 2015), Team Black/White (marzo 2015), Streak Black, Streak Blue, Streak Red e Streak Green (maggio 2015). Tutte avranno un prezzo di listino di 794 euro.

IL TURISTICO Scendendo leggermente di prezzo c’è il casco più turistico della gamma, l’Arai Tour-X4. Nella gamma 2015 avrà 12 nuove colorazioni: Flare Red, Flare Blue e Flare Sand (tutti a gennaio 2015), Route White (febbraio 2015), Route Yellow (marzo 2015), Route Red, Detour Red e Route Green (tutti ad aprile 2015), Desert (maggio 2015), Desert Blue e Desert Red (giugno 2015) e infine Shire Orange (luglio 2015). Saranno venduti a 754 euro.

IL RIBELLE Scorrendo il listino verso il basso arriviamo al casco che ho provato io durante la manciata di turni concessami a Misano, l’Arai Rebel. Anche per lui ci sono nuove colorazioni: Base White e Herritage White (entrambe a dicembre), Command White (febbraio 2015), Herritage Orange e Herritage Grey (entrambi a febbraio 2015), Command Black (marzo 2015), infine Street Black/Red e Street Black/White (entrambi ad aprile 2015). Saranno tutti venduti a 712 euro.

SPORTIVO CHE REPLICA Anche per lo storico Arai Chaser-V la tavolozza si allarga. Ecco le new-entry: Cal Crutchlow Replica (ottobre), Frost Black e Diamond White (entrambi a ottobre), Blast Yellow (dicembre), Blast Red (gennaio 2015), Page Red e Page Silver (entrambi a febbraio 2015), Flag Italy (marzo 2015), Flag UK (aprile 2015), Replica Schwantz Pepsi (aprile 2015), Replica Mamola White e Replica Mamola Black (entrambi a giugno 2015). Le livree replica costeranno 659 euro, tutte le altre 649 euro a meno delle colorazioni Frost Black e Diamond White (570 euro).

IL "PRIMO" ARAI Il casco integrale d’accesso al mondo Arai rimane l'Axces II. Anch'esso disponibile in nuove colorazioni: Starflag Blue (novembre), Field Blue, Field Green e Field Black (tutti a marzo 2015), Flow Green e Flow Blue (entrambi ad aprile 2015) e infine Sensai (maggio 2015). Costeranno tutti 559 euro.

APERTO E CROSS Si aggiorna anche l’aperto di Casa, l’Arai Freeway II: Command White (maggio 2015) e Art (giugno 2015), entrambi venduti a 405 euro, sono le nuove tinte. Dulcis in fundo, anche il crossista l’Arai MX-V è ora venduto in Tip Red, Tip Orange e Scratch (tutti disponibili già da ora), Techno, Yankee Matt, Tip Blue, Tip Yellow/Blue e Tip Green (novembre). Prezzo: 699 euro.